La tribù Korowai, ama vivere nelle case costruite in cima agli alberi (video)

Riuscite a immaginare di vivere in una casa tra gli alberi a oltre cento metri d’altezza? Un popolo conosciuto come la tribù Korowai non ha bisogno di andare oltre l’immaginazione perché la loro vita è sempre stata vissuta in case sulla cima degli alberi. La tribù localizzata sull’isola della Nuova Guinea, nella parte sud-orientale di Papua, per motivi di sicurezza è l’unico gruppo di persone in tutto il mondo che ha stabilito la propria residenza principale in case sugli alberi.
L’area, a livello del suolo è soggetta a inondazioni, popolata da insetti ronzanti, è pericolosa per la vita umana, per questo la tribù lavora intensamente per costruire ciascuna delle loro case di legno (durano cinque anni) in cima agli alberi. Non ci sono gru o macchinari per aiutare questi uomini e donne, tutto è realizzato a mano con i pochi strumenti grezzi che sembra quasi come se fossero arrivati direttamente dall’età della pietra.

Una caratteristica speciale sul popolo Korowai, per il documentario della BBC Human Planet (vedi sintesi in video), mostra la capacità di costruzione della tribù, la casa in sé vanta pareti e pavimenti fatti di corteccia d’albero e un tetto rivestito di foglie. Incredibilmente l’impressionante struttura a poco più di 114 metri da terra, è stata ultimata in due settimane, inclusa anche l’imponente scala costruita per raggiungere la casa in cima all’albero.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento