Eruzioni cutanee inspiegabili? Controlla il tuo iPad può contenere nichel, uno dei più comuni metalli allergizzanti

Le allergie da nichel comprese quelle causate da una varietà di dispositivi elettronici personali, tra cui computer portatili e telefoni cellulari sono state evidenziate in recenti rapporti pubblicati sulle riviste mediche.
La rivista Pediatrics riporta che è stato un Apple iPad a causare un’eruzione cutanea pruriginosa sul corpo di un bambino di undici anni, recentemente trattato in un ospedale di San Diego.
La dottoressa Sharon E. Jacob, professore associato dermatologia pediatrica dell’Ospedale Rady Children, dove il bambino è stato curato, ha detto:
«L’eruzione cutanea causata dal nichel non rappresenta un pericolo per la vita, ma può essere molto fastidiosa, se le eruzioni cutanee s’infettano può richiedere un trattamento con steroidi e antibiotici.
Il bambino inizialmente aveva una condizione comune della pelle che provoca macchie squamose, poi ha sviluppato un’eruzione diversa su tutto il corpo, non rispondeva al trattamento usuale. Il test di reazione cutanea ha evidenziato un’allergia al nichel. La causa dell’eruzione cutanea l’abbiamo individuata in un iPad acquistato nel 2010 dalla sua famiglia. Abbiamo testato il dispositivo, nel rivestimento esterno dell’iPad è stato rilevato un composto chimico in nichel. Il bambino ha confermato l’utilizzo quotidiano dell’Ipad, la sua eruzione cutanea è migliorata dopo aver messo il dispositivo in una custodia protettiva». E’ incerto se tutti i modelli iPad e altri dispositivi Apple contengano nichel. Chris Gaither portavoce di Apple, ha detto che la società non ha fatto commenti.
Le eruzioni cutanee da nichel sono state attribuite anche ad altri prodotti comuni, tra cui alcuni gioielli, montature per occhiali e cerniere. Il dottore Sharon E. Jacob ha aggiunto:
«L’evidenza suggerisce che le allergie al nichel sono diventate più comuni, sempre più riconosciute. I dati nazionali mostrano che circa il 25 per cento dei bambini che ricevono i test cutanei per le allergie, soffrono di allergie al nichel, contro circa il 17 per cento di dieci anni fa.
I medici quando i pazienti cercano un trattamento per le infiammazioni cutanee devono prendere in considerazione i dispositivi elettronici come potenziali cause».

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento