Ecco la raffigurazione della “Piramide del sistema capitalista” (foto)

L’immagine raffigura il sistema capitalista, è stata pubblicata nel 1911 dal giornale The Industrial Worker (la voce del sindacalismo industriale rivoluzionario).
Oggi è distribuito dieci volte l’anno, stampato e curato dal sindacato, spesso è disponibile nelle librerie radicali, sempre presente in occasioni di manifestazioni e scioperi. Contiene notizie rilevanti per la classe operaia, come ad esempio, informazioni su economia, condizioni industriali, scioperi, azioni dirette contro i datori di lavoro, la storia del lavoro e problemi del lavoro in generale.

L’immagine della Piramide del sistema capitalista è un provocatorio esempio del sistema gerarchico del dominio capitalistico. In questo meraviglioso ritratto, l’artista raffigura i diversi livelli dell’oppressione della classe operaia.
Al vertice della piramide si trova lo Stato, con funzioni di protettore della ricchezza privata e della proprietà, cura gli interessi della classe dominante.
Sotto lo Stato si trovano i leader religiosi, sacerdoti e predicatori di falsa coscienza, incoraggiano l’obbedienza e l’accettazione dello “status quo“, invitano le masse dei lavoratori ad accettare il loro destino e chiedere la loro giusta ricompensa, non in Terra, ma in quello glorioso dell’aldilà.
Se l’obbedienza non può essere incoraggiata sarà sicuramente eseguita dai membri del livello successivo. La polizia e le milizie (come testimoniato con chiarezza dai sanguinosi eventi accaduti durante lo sciopero dei lavoratori della Homestead Pullman), avevano l’obiettivo di non tutelare il popolo, piuttosto quello di proteggere il capitalismo dal  “popolo”.
Sotto i militari siede la classe parassita, la borghesia, sfrutta i  proletari del mondo, trae profitto dalla loro forza-lavoro.
Sotto tutto questo, a sostegno del peso di tutto il sistema, ci sono i lavoratori, producono tutto ciò che è fondamentale per mantenere in vita il sistema.
L’immagine, oltre ad illustrare i diversi livelli d’oppressione e sfruttamento dei lavoratori, pone anche una domanda:
“Cosa accadrebbe al capitalismo se i lavoratori togliessero semplicemente il loro sostegno?”

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

5 thoughts on “Ecco la raffigurazione della “Piramide del sistema capitalista” (foto)

  1. Carissima, sono contento di aver trovato questa bellissima immagine per te, baciotto*

  2. Manca l’alternativa, cioè la DEMOCRAZIA CRITICA ( Zagrebelski ) e PARTECIPATA.Se non si indica dove andare a parare si rimane spaesati e vittime di un sistema che ha sempre dato le briciole questa è la risposta alla domanda finale.
    bisogna realizzare la Sovranità del popolo ( Art. 1 della Costitzione ) altro non funziona, il Liderismo men che meno.
    Mancano anche le grandi ruberie in africa ecc..il capitalismo becero e senza controlli,
    non si regge solo sul lavoro del popolo.
    quindi schema che fa riflettere ma molto diffettoso

Lascia un commento