Il misterioso cellulare di Kim Jong-un, dittatore della Corea del Nord (foto)

Kim Jong-un, nell’immagine condivisa la settimana scorsa dall’agenzia d’informazione ufficiale della Corea del Nord, è visto alla sua scrivania nel corso di una riunione strategica, sigaretta in mano, di fronte a una pila di documenti. L’immagine di per sé non è scioccante, ma i media della Corea del Sud si sono fatti prendere da uno stato di morbosa, nervosa curiosità per lo smartphone visto accanto al braccio destro del dittatore (vedi foto).

Kim Jong-un con il misterioso cellulare foto grande

Immediatamente hanno cercato di conoscere la marca del cellulare del leader comunista, per speculare sulla sua scelta: se avesse fatto una pazzia su un iPhone, o, un Nokia, che sono entrambi, marchi occidentali, sarebbe stato tanto più sorprendente perché il regime Nord coreano considera l’Occidente, il nemico numero uno. Oppure se la scelta fosse stata fatta su un cellulare Samsung o LG, sarebbe stato criticato per aver acquistato un prodotto da un paese capitalista asiatico. Una cosa è certa, i produttori di smartphone non hanno litigato per rivendicare come proprio quel cellulare.
In Corea del Sud, alcuni hanno ipotizzato che era stata la Samsung, una società nazionale, ad aver prodotto il telefono. Un portavoce Samsung ha immediatamente negato. La taiwanese HTC, indicata come una possibilità, quando i suoi dirigenti sono stati interpellati, ha dato risposte evasive e riluttanti “a essere coinvolti nelle discussioni sul cellulare”. Il mistero rimane …
Gli smartphone sono molto rari nella Corea del Nord governata con il pugno di ferro dalla dinastia Kim. Nel corso degli ultimi decenni, il regime ha controllato tutte le comunicazioni interne ed esterne.
Una società egiziana nel 2008 ha creato una rete nazionale di telefonia mobile. La Corea del Nord ora stima poco meno di un milione di utenti di cellulari telefonici (su una popolazione di 25 milioni di abitanti). I clienti naturalmente non possono comunicare con persone al di fuori della Corea del Nord, né possono accedere al web, questo privilegio è limitato all’entourage del dittatore Kim Jong-un, e l’élite politica del paese.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →