È ufficiale: in tutto il mondo non puoi più comprare benzina con il piombo

L’Algeria il mese scorso ha interrotto la vendita di benzina con il piombo, spingendo le Nazioni Unite a dichiarare la “fine ufficiale” del suo uso nelle auto. La benzina con il piombo, la vecchia Super, è collegata a una vasta gamma di problemi di salute umana, ha finalmente raggiunto la fine della strada, ha detto lunedì l’ufficio dell’ambiente delle Nazioni Unite, dopo che l’ultimo paese al mondo ad usarla ha smesso di vendere il carburante altamente tossico.
Inger Andersen direttore esecutivo del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (Unep), organizzazione internazionale che opera dal 1972 contro i cambiamenti climatici a favore della tutela dell’ambiente e dell’uso sostenibile delle risorse naturali, in una nota ha detto:
«Il successo dell’applicazione del divieto sulla benzina con il piombo è un’enorme pietra miliare per la salute globale e il nostro ambiente».
Il petrolio contenente piombo tetraetile, una forma di piombo, chiamata anche “benzina rossa” è stata venduta per la prima volta quasi 100 anni fa per aumentare le prestazioni del motore. È stata ampiamente utilizzata per decenni fino a quando i ricercatori hanno scoperto che poteva causare malattie cardiache, ictus e danni cerebrali.
L’Unep ha citato studi che suggeriscono che la benzina con il piombo ha causato un danno intellettuale nei bambini e milioni di morti premature.
La maggior parte delle nazioni ricche negli anni ’80 ha iniziato a eliminare gradualmente il carburante con il piombo, ma è stata ancora ampiamente utilizzato nei paesi a basso e medio reddito fino al 2002, quando le Nazioni Unite hanno lanciato una campagna globale per abolirlo.
La benzina con il piombo è ancora utilizzata nel carburante per aerei di piccole dimensioni.

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →