Due vertebre cervicali lussate per colpa di uno starnuto, giovane mamma ha rischiato di rimanere paralizzata

Monique Jeffrey, si è lussata due vertebre del collo, mentre sdraiata a letto controllava la posta elettronica. Ha rischiato di rimanere paralizzata come Victoria Kenny, tornata a camminare dopo due anni, grazie a un innovativo intervento chirurgico.
Monique Jeffrey, intervistata dal Sun Herald, ha detto:
“E’ stato un grande shock quando si ha una vita piena di impegni. Ho un bambino di dieci mesi, mio marito ed io lavoriamo a tempo pieno. Dopo il secondo starnuto, ho capito che qualcosa non andava, ho sentito un dolore lancinante al collo“.
Jeffrey è riuscita a inviare un messaggio per chiedere aiuto al marito, poi è stata portata al Sandringham Hospital di Victoria. Diverse ore più tardi, ha avvertito un intorpidimento al braccio sinistro. Immediatamente è stata trasferita in un centro di trauma spinale.
Patrick Chan, neurochirurgo dell’Alfred Hospital a Melbourne, dove è stata ricoverata Jeffrey, ha spiegato che effettivamente il doppio starnuto ha causato la lussazione di due vertebre cervicali, un evento decisamente sfortunato  perché è un infortunio riscontrabile in vittime di traumi pesanti.
Jeffrey, per riallineare gradualmente le vertebre del collo con i pesi, per tre mesi dovrà convivere con il dispositivo di trazione cervicale Halo.

, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento