Crisi economica e miracolo italiano: va a ruba il rosario “io prego”

Un rosario high-tech, soprannominato “Io prego”, si è trasformato in un miracolo per i lavoratori in procinto di essere licenziati da una ditta italiana di elettronica

Rosario, Io pregoL’azienda in difficoltà economiche, era sul punto di mandare a casa il personale. Improvvisamente per l’effetto del miracolo, ha bloccato i licenziamenti perché subissata da ordini d’acquisto del rosario elettronico da parte di migliaia di devoti.
Il dispositivo a forma d’uovo – decorato con immagini della Vergine Maria – aiuta i fedeli a recitare il Padre Nostro e Ave Maria in sei lingue differenti.
La ditta italiana incappata nel miracolo sottolinea che l’invenzione va a ruba al ritmo di 13.000 rosari il mese, venduti a 35 sterline (32 euro) l’uno.
Un portavoce ha detto:
“E davvero un miracolo. Siamo in molti nel mondo degli affari ad attraversare un periodo difficile, per noi il rosario è una vera ancora di salvezza”.
, , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

3 thoughts on “Crisi economica e miracolo italiano: va a ruba il rosario “io prego”

  1. povero mondo… costretto a salvar posti di lavoro per la credulità popolare….. oramai solamente le wanna marchi reggono la crisi

Lascia un commento