Consiglio a Baldissoni, affidare la direzione tecnica della Roma a Bruno Conti

Bruno Conti responsabile del settore giovanile della Roma, talent scout e scopritore di talenti non ultimo il suo gioiello Daniele Verde soffiato alla Juventus (in questa stagione fatto esordire in prima squadra e utilizzato in più partite da Rudi Garcia), in tutti questi anni ha avuto anche il merito di far venire a Roma Luciano Spalletti e lanciare come tecnico Vincenzo Montella (due allenatori in questi giorni individuati come possibili sostituti di Rudi Garcia nel malaugurato caso di sue dimissioni o esonero).

Conti chiama Spalletti
Era la stagione 2004-05, l’annata in cui la Roma dei cinque allenatori (Prandelli, Voeller, Delneri, Sella, Conti), rischiò la retrocessione.
[…] Non c’è pace sulla panchina della Roma. Dopo il valzer impazzito di cinque allenatori in meno di un anno (dal 2003-04 al 2004-05 – Fabio Capello che esercita la clausola di rescissione dal suo contratto e firma per la Juve; Cesare Prandelli che abbandona nel precampionato per motivi di famiglia; Rudi Voeller che dura quattro partite nel suo incarico; Luigi Del Neri che abbandona alla ventottesima giornata dopo tre sconfitte consecutive (Palermo, Juve e Cagliari) e rinuncia a tre mesi d’ingaggio pur di andarsene; Bruno Conti che raggiunge salvezza e finale di Coppa Italia tra mille sofferenze – diventa un calvario anche prendere il tecnico per il prossimo campionato.
L’anno successivo 2005-06 era stato proprio Bruno Conti a indicare Luciano Spalletti per la panchina della Roma. La Sensi e Pradé, avevano contrattato e quasi deciso per Zdenek Zeman. Poi, una volta liberatosi Spalletti, Bruno Conti lo segnalò a Rosella Sensi consigliando di provare con il tecnico toscano.
I primi anni del tecnico toscano sono stati molto positivi. L’allenatore di Certaldo in un Sampdoria – Roma s’inventò il 4- 2- 3- 1 con Totti centravanti e da allora non è più tornato indietro.

Bruno Conti lancia Vincenzo Montella allenatore
Bruno Conti: «Quando proposi a Montella di allenare i Giovanissimi – racconta oggi il responsabile del settore giovanile giallorosso – lui accettò subito. Non credevo però che sarebbe stato pronto fin da subito per allenare ad alti livelli, come sta facendo ora alla Fiorentina. Ha sempre avuto una grande voglia, mi chiedeva sempre di contattare i grandi allenatori per imparare qualcosa di nuovo».

Il consiglio a Mauro Baldissoni Direttore Generale dell’A.S. Roma
Bruno Conti
 è la figura più idonea per dare una mano a questa Roma con un ruolo di direzione tecnica, è lui la persona della società capace di interfacciarsi con il direttore sportivo, l’allenatore e i giocatori. Ha già dimostrato qualità, serietà e attaccamento ai colori giallorossi.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento