Biologia: la planaria decapitata rigenera una testa nuova con un nuovo cervello che conserva vecchi ricordi (video)

I ricercatori della Tufts University hanno determinato che un piccolo verme giallo conosciuto come planaria (è stato a lungo studiato per le sue proprietà rigenerative), quando è decapitato rigenera una nuova testa con un cervello che è in grado di riapprendere rapidamente le sue capacità intellettive andate perdute.
I ricercatori hanno testato la memoria delle planarie misurando il tempo impiegato per raggiungere il cibo in un ambiente controllato. I piccoli vermi non amano gli spazi aperti e fortemente illuminati – ma erano stati addestrati a ignore quelle condizioni in modo da poter trovare i loro pasti.
I ricercatori hanno appurato che i vermi addestrati, anche dopo la decapitazione sono stati in grado di superare le loro paure (spazi aperti e fortemente illuminati) e trovare da mangiare molto più velocemente dei vermi che non erano stati addestrati.

I ricordi dei vermi decapitati non sono riaffiorati immediatamente. Ogni verme con la testa rigenerata per recuperare i suoi vecchi ricordi ha avuto bisogno di un singolo addestramento. Perché questo accade, è ancora poco chiaro. I cervelli delle planetarie controllano il loro comportamento, i ricercatori suggeriscono che alcuni dei loro ricordi potrebbero essere memorizzati in un’altra parte del loro corpo. In alternativa, il cervello originale dei vermi può aver modificato il loro sistema nervoso, e il loro sistema nervoso potrebbe essere quindi modificato quando si formano i nuovi cervelli durante la ricrescita.
I primi risultati dei ricercatori sono stati pubblicati nella rivista The Journal of Experimental Biology ma più ricerca dovrà essere fatta per definire bene le specifiche di come le planarie recuperano la loro memoria.
La speranza è poter utilizzare i vermi per studiare come lavora la memoria e l’apprendimento. Ciò può sembrare complicato per una creatura apparentemente semplice, ma gli studi esistenti li stanno già utilizzando per la ricerca della tossicodipendenza e l’astinenza.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →