Accade in Giappone: autorità contro i distributori automatici che vendono mutandine usate dalle studentesse

Il governo giapponese è molto preoccupato perché i distrubutori automatici ormai non offrono più lattine di Coca Cola e  pacchetti di croccanti patatine ma solo mutandine maleodoranti da annusare

Il governo giapponese sta cercando di mettere fuori legge la vendita di mutadine usate dalle studentesse giapponesi.
L’insano commercio ha raggiunto incredibili livelli di popolarità: ora le mutandine usate impacchettate, le vendono con i distributori automatici, con tanto di foto delle presunte studentesse.
Il governo giapponese è molto preoccupato perché i distrubutori automatici ormai non offrono più lattine di Coca Cola e  pacchetti di croccanti patatine ma solo mutandine maleodoranti da annusare.
Le autorità per combattere il fenomeno,  per convincere gli uomini di tutto il mondo che non è una grande idea comprare le mutandine delle studentesse giapponesi, ha concepito uno spot "banzai", in stile  "occhio che vi fregano", per demolire i sogni dei sniffatori delle mutandine usate.  Vedi il video.

Fonte Japanese Government Banning Used School Girl Pantie Vending Machines
, , , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

1 thought on “Accade in Giappone: autorità contro i distributori automatici che vendono mutandine usate dalle studentesse

Lascia un commento