Uomo nato senza braccia ha coronato il suo sogno è diventato un tatuatore professionista (video)

Brian Tagalog ha 27 anni, nativo di Honolulu, Hawaii, è nato senza braccia, nonostante questa limitazione, è diventato un tatuatore professionista. Il suo negozio, si chiama “Tattoos by Foot“, si trova a Tucson, in Arizona. Il nome è appropriato perché fa tutto con i piedi.
Brian Tagalog dopo il trasferimento della sua famiglia a Tucson, ha frequentato il liceo di Sunnyside e l’Università dell’Arizona. Ha detto: «Sono nato senza braccia ma questo non mi ha frenato».
Brian Tagalog indipendentemente dalla sua rilevante avversità è diventato certificato artista del tatuaggio. Il suo amore e la passione per il disegno, la sua devozione per l’arte, l’hanno aiutato ad addestrarsi per dieci anni per coronare il suo sogno diventare artista del tatuaggio.

Raggiungere l’obiettivo per Brian Tagalog è stato tutt’altro che facile, dopo aver lavorato come apprendista in diversi negozi di tatuaggi, dicevano sempre che l’avrebbero richiamato ma nessuno dava seguito alla promessa, per questo si rese conto che doveva mettersi in proprio. La zia, Dina Mejia, credeva che Tagalog avrebbe potuto realizzare il suo sogno, non importa quanto fosse grande o difficile. Brian Tagalog ha detto:
«Mia zia Dina è stata la persona che mi ha aiutato ad acquistare la mia prima pistola per il tatuaggio».
Dopo aver ricevuto la sua pistola del tatuaggio, ha iniziato ad affinare le sue abilità. Con la pratica arrivò il successo.
Brian Tagalog crede di essere l’unico artista del tatuaggio al mondo che non ha braccia, recentemente alla sua lista di successi ha aggiunto quello di essere il primo automobilista di sesso maschile a guidare senza braccia, anche se ha già raggiunto grandi trionfi, continua ad aggiungere successi al suo curriculum, è tra i protagonisti di AMC “Freak Show“. Ora sta lavorando per essere presentato nel Guinness dei primati.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento