Pesce d’aprile, ecco i migliori dieci scherzi di tutti i tempi

Il pesce d’aprile celebrato fin dai tempi dei romani è una festa in cui la gente in tutto il mondo gioca scherzi al prossimo. Mentre qualcuno potrebbe passare il sale al posto dello zucchero, o mettere un ragno di plastica nel tè, ci sono stati alcuni scherzi davvero incredibili che hanno ingannato il mondo intero.

Pesce d’aprile – I migliori dieci scherzi di tutti i tempi

10. La BBC nel 1980 informa che il Big Ben, al fine di tenere il passo con i tempi, stava per essere aggiornato per una lettura digitale. L’annuncio ha scioccato gli ascoltatori e scatenato le loro proteste.
La BBC giapponese nel proprio servizio ha anche annunciato che le lancette del Big Ben sarebbero state vendute ai primi quattro ascoltatori che avrebbero chiamato. Un marinaio giapponese in mezzo all’Atlantico ha immediatamente chiamato via radio.

9. Nel 2007 le immagini di una creatura di venti centimetri, simile a una fata mummificata (vedi foto), sono state inviate sul sito web del Circolo Libano Magik Co. Il sito ha spiegato che la creatura era stata trovata da un uomo a passeggio con il suo cane mentre percorreva una vecchia strada romana nella zona rurale di Derbyshire.
Il 1° aprile il sito web Circolo Libano ha ricevuto decine di migliaia di visitatori e centinaia di e-mail. Dan Baines, il proprietario del sito, al termine della giornata confessò che la fata era una bufala, l’aveva creata grazie alla sua abilità di prop-maker (figura professionale che nel cinema produce accessori e particolari abiti di scena). Ha aggiunto che, anche dopo quella confessione, continuò a ricevere numerose e-mail di persone che si erano rifiutate di credere che la fata non era reale.

8. Nell’aprile del 1978 nel porto di Sydney apparve un gigantesco iceberg trainato da una chiatta. Il miliardario Dick Smith, avventuriero locale, uomo d’affari, nei giorni precedenti aveva fatto pubblicizzare a gran voce il suo progetto di far trainare un iceberg dall’Antartide, farlo scolpire in cubetti di ghiaccio di piccole dimensioni per venderli al pubblico al prezzo di dieci centesimi l’uno. Era stato promesso che i freschi cubetti, provenienti dalle limpide acque dell’Antartide, avrebbero raffreddato e migliorato il sapore di qualsiasi bevanda.
Le stazioni radio locali erano pronte a fornire ampia e dettagliata copertura dell’avvenimento. Lo scherzo è stato scoperto quando è iniziato a piovere: la schiuma antincendio e la crema da barba che copriva l’iceberg è stata spazzata via facendo scoprire sotto i teli di plastica bianca (vedi foto).

7. Nel 1860 le persone in tutta Londra ha ricevuto il seguente invito:
«Torre di Londra, domenica 1 aprile 1860, ingresso libero solo per una persona e un amico, per vedere la cerimonia annuale del lavaggio dei leoni bianchi».
A mezzogiorno una grande folla radunata all’esterno della Torre, rimase delusa nel scoprire che per secoli nessun leone era stato tenuto nella Torre, per non parlare di leoni bianchi.

6. Burger King nel 1998 hanno pubblicato un annuncio a tutta pagina su USA Today. Lo spot annunciava il Whopper mancino, una nuova voce sul loro menu, particolarmente indicato per trentadue milioni di mancini americani. Il nuovo hamburger aveva gli stessi ingredienti come il Whopper originale, ma tutti i condimenti ruotati di 180 gradi.
Migliaia di clienti andarono nei ristoranti per richiedere il nuovo Whopper mancino, mentre altri chiesero quello tradizionale per la mano destra.

5. Il 1° aprile 1972, i titoli dei giornali di tutto il mondo annunciarono che il cadavere del mostro di Loch Ness era stato scoperto da un team di zoologi dell’Yorkshire’s Flamingo Park Zoo. Il team il giorno prima era andato a Loch Ness alla ricerca di una prova dell’esistenza di Nessie, avevano scoperto la sua carcassa galleggiante in acqua. I primi rapporti dicevano che pesava una tonnellata e mezzo ed era lungo cinque metri e mezzo. Nessie dopo l’ispezione, si è rivelato essere un elefante marino.
John Shields, responsabile educazione dell’Yorkshire’s Flamingo Park Zoo, confessò di aver organizzato lo scherzo ai colleghi, dopo aver trovato l’elefante marino morto, aveva eliminato i baffi, conservato per una settimana il corpo nel congelatore prima di gettarlo nel lago.

4. Il Guardian nel 1977 avevano pubblicato una relazione speciale su San Serriffe, una piccola località situata nell’oceano Indiano, composta di diverse isole distribuite a forma di un punto e virgola con le due isole principali chiamate Caisse Superiore e Caisse Inferiore.
Il giornale ogni giorno aveva pubblicato un’approfondita serie di sette articoli sulla storia e la geografia di queste idilliache isole.
Il primo aprile del 1977 il telefono del Guardian risuonò per tutto il giorno, i lettori chiedevano ulteriori notizie sulle isole che avevano scelto per fare una vacanza. E’ stato l’inizio delle tradizionali bufale del primo aprile, preparate dai giornali inglesi per ingannare i loro lettori.

3. La mattina del 1° aprile 1976, durante un’intervista su BBC Radio 2, l’astronomo Patrick Moore annunciò che alle 09:47, ci sarebbe stato un evento astronomico eccezionale: il pianeta Plutone sarebbe passato dietro a Giove, ciò avrebbe causato un temporaneo allineamento gravitazionale in grado di ridurre la gravità della Terra.
Moore ai suoi ascoltatori aveva detto che se fossero saltati in aria nel momento esatto dell’allineamento planetario, avrebbero sperimentato una strana sensazione fluttuante.
La BBC ricevette centinaia di telefonate da parte degli ascoltatori, affermavano di aver provato la sensazione. Una donna chiamò per dire che insieme a undici suoi amici stava fluttuando nella stanza.

2. Il miglior scherzo pubblico tra i più noti è del 1957, trasmesso durante il telegiornale nel programma Panorama. E’ stato mandato in onda un filmato di tre minuti per mostrare un abbondante raccolto di spaghetti nel sud della Svizzera, a quanto pare a causa di un inverno eccezionalmente mite e la quasi scomparsa del tonchio, un dannoso insetto.
Nel filmato mentre una famiglia svizzera è intenta a mettere in un cesto gli spaghetti raccolti dai  rami di un albero, una voce narrante sottolinea: “Per chi ama questo piatto, non c’è niente di meglio che veri e propri spaghetti di produzione locale“.
Centinaia di persone telefonarono alla BBC per sapere come avrebbero potuto far crescere gli spaghetti sui loro alberi. La risposta della BBC a questa domanda fu molto semplice:
“Inserite un po’ di spaghetti in un barattolo di salsa di pomodoro e sperate per il meglio”.

1. In Svezia nel 1962 c’era un solo un canale televisivo in bianco e nero. La stazione televisiva in un breve comunicato annunciò che Kjell Stensson “esperto tecnico”, aveva comunicato alcune informazioni per spiegare alla gente come visualizzare le immagini a colori sui loro televisori in bianco e nero. Il tecnico aveva scoperto il metodo per far riflettere la luce dello schermo del televisore in modo tale da farla sembrare a colori.
Stensson aveva detto che tutto quello che si doveva fare era tagliare un paio di collant per metterlo sopra lo schermo del loro televisore (vedi foto).
Migliaia di spettatori abboccarono alla bufala. Oggi molte persone ricordano i loro genitori (in particolare i loro padri) cercare in casa i collant per metterli davanti allo schermo del televisore.
In Svezia, per la cronaca, le regolari trasmissioni a colori iniziarono il 1° aprile 1970.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento