Coffee Shop finlandese, in diretta internet, permette a chiunque di fare scherzi ai clienti che si trovano nel locale

Al Coffee Shop Kauko di Helsinki, il caffè è gratuito, ma l’esperienza è imprevedibile: il sito in diretta stream (clicca qui per interagire), permette agli utenti di Internet di alzare o abbassare i sedili e i tavoli, abbassare le luci, o cambiare la musica. Tutto questo può essere fatto via internet o con collegamento wifi gratuito per i clienti che possono anche giocare brutti scherzi agli altri avventori nel locale.
Kauko, il coffee shop a Helsinki in Finlandia , sta conducendo un esperimento. Non una sorta di esperimento noioso con gruppi di controllo e l’uso di un metodo scientifico, no. Kauko si sta impegnando nel campo della scienza folle, piccoli esperimenti con innumerevoli variabili potenzialmente esilaranti.
Kauko ha predisposto nel locale (ingresso libero, consumazioni comprese), sedili regolabili, tavoli, musica e luci che possono essere controllati da chiunque tramite Internet.
Proprio così, ognuno può andare sul sito web di Kauko per fare scherzi alle vittime di turno che si trovano dentro al locale, tipo alzare o abbassare la sedia, o aumentare il volume della musica mentre qualcuno parla al cellulare. La parte migliore è vedere in diretta stream la reazione delle vittime, come una giovane coppia che si bacia, interrotta dal tavolo che si alza. Il tempo trascorso nella caffetteria diventa una piccola commedia della vita quotidiana, come un film di Charlie Chaplin o Jacques Tati.
Perché è stato organizzato questo esperimento? Semplice, Helsinki è stata nominata Capitale Mondiale del Design 2012 (più della metà della popolazione mondiale vive in aree urbane, il design è diventato uno strumento sempre più fondamentale per rendere le città più competitive, attraenti, vivibili ed efficienti. Il World  Design Capital 2012, è un progetto di promozione della città che hanno utilizzato il design come strumento per reinventare se stessi e migliorare la vita sociale, culturale ed economica).
Apparentemente gli organizzatori hanno voluto contraddistinguere questa edizione con un taglio divertente, una sorta di celebrazione per mettere in discussione tutto ciò che rende un buon design da quello cattivo.
La progettazione di una sedia è facile, dopo tutto, è solo un semplice pezzo di arredamento ma ogni dettaglio influenza il tutto. Se, per esempio, la sedia è troppo alta, non può adattarsi bene sotto a un tavolo, il peso dell’utente è distribuito erroneamente con i piedi che penzolano in aria. Ecco perché la sedia di un adulto, di solito è alta 45 centimetri.
Il Coffee Shop Kauko di Helsinki, in sintesi, fino a metà febbraio, invita a giocare con  l’altezza delle sedie per vedere come reagiscono i clienti.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento