Perché le persone parlano ad alta voce al cellulare?

Tutti almeno una volta abbiamo fatto una smorfia critica al suono assordante di un pendolare mentre ad alta voce conversa con qualcuno su un cellulare. Perché urlare al cellulare è così comune?
Recentemente, i dottori Adam Rutherford e Hannah Fry hanno risposto alle domande degli ascoltatori intervenuti durante la trasmissione di BBC Radio 4 nel programma chiamato “I casi curiosi di Rutherford e Fry”.
Daniel Sarano del New Jersey ha rivolto questa domanda:
«Non ho alcun interesse a sentir parlare di vita privata di altre persone, l’idea sarebbe sembrata un anatema per le vecchie generazioni. Credo che avrebbero considerato maleducato parlare ad alta voce in pubblico».
Molte persone sembrano farlo senza rendersene conto, ma c’è una ragione scientifica per la loro intensità sonorità?
La risposta iniziale riguarda un aspetto della progettazione del telefono che precede la telefonia mobile, chiamato “tono laterale“, una caratteristica per cui un chiamante quando parla potrebbe sentire la propria voce nell’altoparlante. Ciò rassicura l’utente che può essere sentito, per questo non ha nessun motivo per alzare la voce. I telefoni fissi specificamente hanno toni laterali per prevenire “muggiti” in uffici e spazi interni.
I cellulari si sono adeguati? No, come osserva Nick Zakarov tecnologo dell’acustica, non si sono adeguati, alle linee guida internazionali che suggeriscono un livello di decibel raccomandato per il tono laterale nei telefoni cellulari. Il problema con i cellulari è che sono mobili, un volume fisso di tono laterale non sempre è sufficiente, dove il rumore di fondo è molto alto.
Inoltre, c’è da prendere in considerazione anche l’effetto Lombard, è la nostra tendenza involontaria ad aumentare l’intensità della voce alla presenza di un rumore di fondo che interferisce con la comprensione della voce umana, per esempio un martello pneumatico in un cantiere. Da qui il fenomeno della telefonia mobile con le conversazioni ad alta voce.
Vale la pena sottolineare, tuttavia, che non sarebbe la prima volta che il nostro uso di telefoni cellulari ha messo in discussione l’idea delle buone maniere. Originariamente l’invenzione del telefono ha sollevato ogni sorta di domande durante  l’epoca vittoriana, per esempio:
“Una persona nuda può conversare al telefono?”;
“E’ corretto alzarsi in piedi quando al telefono si parla con una donna?”.
In conclusione, a quanto pare, il telefono a livello di galateo è una tecnologia che può sempre porre nuovi rompicapi.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento