Nukemap 3D – Simulatore esplosioni armi nucleari con effetti visibili su Google Earth

Chi ha creato il Nukemap?
Il Nukemap è stato creato nel febbraio 2012 da Alex Wellerstein, uno storico delle armi nucleari, lavora presso l’American Institute of Physics a College Park, Maryland (appena fuori Washington, DC). Ha una laurea in Storia presso l’UC Berkeley, un dottorato di ricerca in Storia della Scienza presso l’Harvard University, sta finendo di scrivere un libro sulla storia della segretezza nucleare negli Stati Uniti dal Progetto Manhattan attraverso la Guerra al Terrore.
In occasione della presentazione del simulatore Nukemap3D, ha detto:
«Si noti, ancora una volta, che io sono uno storico, non un fisico – la gente a volte si confonde su questo a causa del mio luogo di lavoro. Si può leggere di più sulla ricerca sul mio blog Restricted Data: The Nuclear Secrecy Blog.
Ho presentato Nukemap2 e Nukemap3D nel luglio del 2013. Il Nukemap originale e Nukemap2 sono entrambi “mashup”, significa che utilizzano codice pubblicamente disponibile per modificare il modo in cui sono visualizzati i dati di Google Maps insieme a un modello costruito su Javascript per mostrare i vari effetti delle armi nucleari. In termini più semplici, questo significa che il codice di Nukemap può funzionare con la tecnologia di Google Maps per mostrare ciò che accade quando una bomba esplode.
Nukemap2 è essenzialmente la stessa cosa del Nukemap originale tranne che le informazioni degli effetti nucleari si basa sulla codifica e modelli molto più sofisticati.

Il simulatore Numemap3D
Il simulatore Nukemap3D
usa gli stessi modelli, ma utilizza Google Earth API per visualizzarli in ambiente 3D. Ciò permette, ad esempio, la visualizzazione di funghi atomici 3D (vedi qui le varie voci sulla griglia per impostare il tipo di bomba da lanciare).

Perché è stato creato il Nukemap?
Viviamo in un mondo in cui le questioni nucleari sono regolarmente sulle prime pagine dei nostri giornali, ma le persone non hanno un’idea precisa di ciò che un’arma nucleare che esplode può effettivamente fare. Le armi nucleari possono causare immense distruzioni ed enormi perdite di vite umane.
Lo scopo di Nukemap è di aiutare le persone a visualizzare le armi nucleari per avere un’idea della portata delle bombe. Permettendo alle persone di utilizzare le aree geografiche, la gente arriverà a capire che cosa un’arma nucleare farebbe in luoghi a loro familiari con risultati diversi in base alle dimensioni delle armi nucleari.
In conclusione rispondo alla domanda che spesso mi fanno:
Può un terrorista o altra potenza nucleare usare il mio simulatore per scopi malvagi?”.
Gli Stati nucleari hanno personale molto qualificato per fare il tipo di calcoli che fa Nukemap, probabilmente usano modelli migliori che sono più specifici per i loro particolari obiettivi e armi. Il Nukemap non aggiunge nulla a quello che già conoscono.
Lo stesso vale per i terroristi: se arriviamo al punto in cui un gruppo di terroristi si chiede come e dove utilizzare l’arma nucleare, abbiamo già superato il punto di non ritorno, non c’è modo di evitare una catastrofe. Nessun terrorista può rimanere sorpreso dai danni che può procurare con le armi nucleari. Allo stesso modo, non è troppo difficile per loro capire anche senza Nukemap, quali sarebbero gli obiettivi più interessanti (le aree più popolose o politicamente importanti di un paese di destinazione).
E’ per questo che non considero il mio Nukemap un mezzo per dare a queste persone qualcosa di nuovo. La ragione per cui i terroristi al momento non hanno armi nucleari (per quanto ne sappiamo) non significa che loro non siano consapevoli del fatto che le armi nucleari sono impressionanti e devastanti.
Tutti i modelli utilizzati dal Nukemap non sono classificati. Non ci sono informazioni segrete qui. La funzione di Nukemap è rendere i modelli più facile da visualizzare. Non vedo nessun male in questo.
Il simulatore degli effetti nucleari non è un’arma nucleare. E’ un’affermazione ovvia, ma alcune persone sembrano inclini a far confusione su questo».

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

2 thoughts on “Nukemap 3D – Simulatore esplosioni armi nucleari con effetti visibili su Google Earth

  1. Io ho fatto in tempo a utilizzarlo. Leggo che la recente “esplosione” di pubblicità ha costretto Wellerstein a spostare il suo sito per utilizzare nuovi server. Adesso si vede 🙂

Lascia un commento