Ha novantuno anni la protagonista di queste immagini surreali e insolite realizzate dal figlio fotografo (foto)

Tony Luciani è nato nel 1956 a Toronto in Canada, in quest’autobiografia ha scritto:
«La mia arte è stata chiamata realistica e rappresentativa, eppure sento che si estende oltre i confini di queste due etichette. Il realismo interpretativo e tradizionalmente ispirato può essere una descrizione che sento più vicina.
Artisticamente sono stato influenzato da maestri pittori rinascimentali italiani, così come da Van Eyck e Pieter Brueghel il Giovane. Ammiro anche il lavoro di Kathe Kollwitz, Dick Ket, Lucian Freud, Antonio Lopez Garcia, Eric Freifeld, e Stanley Spencer.
Ho avuto molti meravigliosi insegnanti, ma le più grandi lezioni le ho apprese in studi artistici, musei e chiese in Europa, dove ho studiato e viaggiato per tre anni. La mia maturità come giovane artista si è sviluppata vivendo e pitturando per due anni in un piccolo villaggio in Italia, paese d’origine dei miei genitori.
Tutti i miei disegni compositivi sono fatti sul posto, in un secondo momento, nel mio studio lavoro con luci e ombre, creando l’atmosfera che voglio esprimere. Attraverso la mia precedente arte sebbene la calda e onirica qualità della luce europea sia così diversa dalla più fredda luce del Nord America, continua a essere più interessato a scrutare le ombre, che hanno il loro bagliore. Voglio trascinare lo spettatore nel mio lavoro, farlo catturare dal dettaglio, farlo stare più vicino per scoprire che cosa c’è. Allo stesso tempo, però, spero che la gente guarderà oltre quest’aspetto per trovare un punto più profondo e significativo.
Il mio lavoro anche se non mi considero una persona religiosa è stato etichettato come spirituale. Immagini simboliche sono prevalenti in molti dei miei lavori, ma non del tutto.
Nel mio lavoro invece di realizzare una completa, realistica somiglianza, cerco di catturare la sensazione che ricevo da una visualizzazione mentale del soggetto, anziché copiarlo, lo immagino. L’argomento è meno importante dell’umore e sentimento che provengono dal mio interno, è per questo che il mio lavoro lo definisco interpretativo. Ho messo tanto di me stesso nei miei dipinti che, in un certo senso, ognuno di essi è un autoritratto».

Tony Luciani foto della mamma
Immagine © Tony Luciani (Clicca la foto per vedere altre immagini)

Tony Luciani fotografo canadese per rendere omaggio alla sua mamma novantunenne, ha deciso di lavorare con lei per creare una serie di fotografie surreali e insolite. Clicca l’immagine sopra per vedere l’anziana signora in belle e strane composizioni in bianco e nero.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento