Le compagnie aeree allertate a evitare la Siria a causa del possibile lancio di attacchi aerei nelle prossime 72 ore

Eurocontrol l’agenzia internazionale di controllo del traffico aereo ha avvertito le compagnie aeree di esercitare cautela nel Mediterraneo orientale a causa del possibile lancio di attacchi aerei in Siria nelle prossime 72 ore.
Eurocontrol ha affermato che i missili aria-terra e / o da crociera potrebbero essere utilizzati in quel periodo e che vi è la possibilità di un’intermittente interruzione delle apparecchiature di navigazione radio.
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e gli alleati occidentali stanno discutendo possibili azioni militari dopo aver incolpato il presidente siriano Bashar al-Assad per un sospetto attacco di gas velenoso lo scorso sabato in una città ribelle che da qualche tempo aveva resistito contro le forze governative.
La Casa Bianca ha detto che Trump ha annullato un viaggio programmato in America Latina verso la fine di questa settimana per concentrarsi sulla risposta all’incidente in Siria. Trump lo scorso lunedì aveva annunciato una risposta rapida e forte una volta stabilita la responsabilità dell’attacco siriano.
Eurocontrol sul suo sito web non specifica l’origine di qualsiasi potenziale minaccia missilistica. Nicosia FIR, riferendosi allo spazio aereo designato, ha detto:
«A causa del possibile lancio di attacchi aerei in Siria con missili aria-terra e / o cruise entro le prossime 72 ore e la possibilità di un’interruzione intermittente delle apparecchiature di radionavigazione, è necessario tenere in debita considerazione la pianificazione delle operazioni di volo in area del Mediterraneo Orientale».

Stallo delle Nazioni Unite
La dichiarazione è arrivata dopo che le proposte di risoluzione degli Stati Uniti e della Russia di istituire un nuovo gruppo di esperti per sondare gli attacchi di armi chimiche in Siria non sono riuscite a passare al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.
Il presidente francese Emmanuel Macron ha detto che dopo ulteriori discussioni con Stati Uniti e Regno Unito, una decisione di eseguire attacchi militari sarà presa in pochi giorni, sottolineando che gli attacchi si concentreranno sugli impianti di armi chimiche siriane.
Il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman ha dichiarato durante una conferenza stampa congiunta con Emmanuel Macron a Parigi che, in caso di necessità, c’era la possibilità che il suo paese prendesse parte agli attacchi contro Damasco.
Le autorità di regolamentazione dell’aviazione di paesi come gli Stati Uniti, il Regno Unito, la Francia e la Germania, in precedenza hanno lanciato avvertimenti alle compagnie aeree che entrano nello spazio aereo siriano, inducendo la maggior parte dei vettori a evitare la zona. FlightRadar24 il sito web di tracking del volo ha detto che gli unici voli commerciali sopra la Siria dalle 01:15 GMT di mercoledì sono stati fatti da Syrian Air e Lebanon’s Middle East Airlines.
L’avviso di Eurocontrol comprende una zona più ampia al di fuori dello spazio aereo controllato da Damasco.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento