Katy Perry, Justin Bieber, Barack Obam, Rihanna, Taylor Swift e Lady Gaga, sono gli account con il maggior numero di follower su Twitter

Twitter è nato nel luglio 2006, il mondo non è stato più lo stesso. I suoi creatori, Jack Dorsey, Noah Glass, Biz Stone ed Evan Williams, non avevano un piano chiaro per quello che stavano creando. La speranza era per qualcosa che coniugasse la brevità degli Sms e l’architettura aperta di Internet. Twitter ancora oggi è insolitamente difficile da definire.
Jack Dorsey, amministratore delegato, nel 2009 al Los Angeles Times ha spiegato la storia dietro il nome:
«Ci siamo imbattuti nella parola “twitter”, è stata semplicemente perfetta, la definizione era “una breve serie d’informazioni irrilevanti” e “cinguettii di uccelli”. Ed è esattamente ciò che rappresenta il servizio».
Business Insider in seguito ha scoperto che la storia del nome in realtà era più rancorosa: Noah Glass, fino allora uno sconosciuto co-fondatore, è stato l’inventore della parola Twitter, uno dei nomi di società più famose al mondo, è stato estromesso molto tempo fa. In effetti, quando la storia di Twitter è raccontata, il suo nome è spesso lasciato fuori. Comunque, per come sia stato concepito, non c’è dubbio sulla pertinenza del nome, dopo un decennio quelle brevi raffiche d’informazioni irrilevanti, i cinguettii degli uccelli, sono più abbondanti che mai, Twitter alla fine del 2017, secondo Statista, mensilmente contava circa 330 milioni di utenti attivi.
Le brevi raffiche di parole non sono così brevi come prima. Twitter l’anno scorso ha compiuto il controverso passo di raddoppiare a 280 il limite di caratteri sui tweet. Ora i tweet non sono sempre irrilevanti: il presidente Donald Trump apparentemente utilizza Twitter come parte della sua strategia di politica estera, e con Twitter che in generale si sta dimostrando sempre più popolare tra i politici, alcuni tweet portano con sé gravi conseguenze. Trump recentemente ha usato Twitter per far sapere alla Russia e al mondo che gli Stati Uniti stanno progettando di lanciare missili in Siria. Ciò può essere ben diverso dalle innocue intenzioni dei suoi fondatori, ma in qualche modo è anche in linea con quello che avevano sempre desiderato.
In conclusione ecco una lista prodotta da Friendorfollow riporta le prime 100 persone e marchi che hanno il maggior numero di follower su Twitter.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento