La bellezza del volto femminile? Per i ricercatori dipende dalla distanza ottimale tra gli occhi, la bocca e il bordo del viso

What is it that makes a female face sexy and beautiful? Researchers said: the perfect distance between the eyes and mouth

Female face sexy and beautifulA new study has helped researchers from the University of
California, San Diego and the University of Toronto discover ‘golden ratios’ for female facial beauty.
They have found that the distance between a woman’s eyes and the
distance between her eyes and her mouth are key factors in determining how attractive she is to others.
Female faces were judged more attractive when the vertical distance
between their eyes and the mouth was approximately 36 percent of the face’s length, and the horizontal distance between their eyes was approximately 46 percent of the face’s width.Full text
________________
Italian version
La bellezza del volto femminile? Per i ricercatori dipende dalla distanza ottimale tra gli occhi, la bocca e il contorno del viso

Un nuovo studio ha aiutato i ricercatori dell’Università della California, San Diego e dell’Università di Toronto a scoprire i rapporti d’oro per la bellezza del viso delle donne. Hanno scoperto che la distanza degli occhi di una donna e la distanza tra i suoi occhi e la bocca, sono fattori chiave nel determinare le modalità d’attrazione per chi osserva.
Pamela Pallett e Stephen Link dell’UC San Diego e Kang Lee dell’Università di Toronto, autori dello studio, hanno identificato con successo il rapporto ottimale tra gli occhi, la bocca e il contorno del viso. In quattro esperimenti separati, i ricercatori hanno chiesto agli studenti universitari di verificare il grado d’attrazione osservando lo stesso volto con identiche caratteristiche del viso ma con distanze differenti degli occhi e la bocca.
I ricercatori in base alle risposte, hanno trovato due rapporti d’oro, uno per la lunghezza e l’altro per la larghezza. I visi femminili sono stati giudicati più attraenti quando la distanza verticale tra gli occhi e la bocca è stata di circa il 36 per cento della lunghezza del viso, e la distanza orizzontale tra i loro occhi è stata di circa il 46 per cento della larghezza del viso.
Pamela Pallett, ha detto:
"Sin dall’antichità la gente ha cercato ma non è riuscita a trovare questi rapporti. Gli antichi greci trovarono la cosiddetta sezione aurea – nota anche come il ‘phi’ o la ‘divina proporzione’ -, l’hanno utilizzata nella loro arte e l’architettura: alcuni suggeriscono che persino Leonardo Da Vinci quando dipinse la ‘Mona Lisa, ha utilizzato il rapporto aureo, anche se nessun riscontro ha fornito prova su questo particolare.
Invece sul phi, abbiamo dimostrato l’esistenza di un rapporto d’oro della distanza media tra gli occhi, la bocca e la forma di contorno del viso".
Kang Lee dell’Università di Toronto ha aggiunto:
"Per esempio, sappiamo già che gli occhi grandi o le labbra carnose rendono il volto femminile più attraente.
Il nostro studio prova in modo definitivo che la proporzione tra il nostro contorno della faccia, gli occhi, la bocca e il naso – contribuisce maggiormente alla nostra percezione sull’avvenenza di un viso.
La nostra scoperta spiega anche quando, alcune volte, l’aspetto di una persona, attraente o poco attraente, peggiora o migliora dopo un taglio di capelli: dipende dalle acconciature, modificano visivamente le proporzioni del viso".
, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

3 thoughts on “La bellezza del volto femminile? Per i ricercatori dipende dalla distanza ottimale tra gli occhi, la bocca e il bordo del viso

  1. Il meccanico delle Rose-

    " Noi siamo bambole e il Cielo  una bambina,
    per vero questo lo dico e non per allegoria,
    abbiamo giocato qui in mezzo per un po’,
    poi siamo finite, una dopo l’altra, nella cesta dell’oblio"

    Omar Khayam

    Buoni Giorni, Patti…

Lascia un commento