Insolito incidente, aspirapolvere robot risucchia i capelli di una casalinga (foto)

Un potente aspirapolvere robot ha causato un insolito incidente a una casalinga coreana, ha richiesto l’intervento di un paio di paramedici. La donna sulla cinquantina, ha vissuto l’insolita esperienza con i suoi capelli risucchiati da un aspirapolvere robot, il 3 gennaio mentre era in casa nella città di Changwo, in Corea del Sud. Il giorno dell’incidente, dopo aver avviato il robot aspirapolvere, come il solito si era distesa sul pavimento a riposare. Il robot aspirapolvere impegnato nel suo lavoro dopo essere arrivato nei pressi della donna rilassata sul pavimento, improvvisamente ha risucchiato i suoi capelli, ha smesso di funzionare dopo un paio di minuti.
La casalinga spaventata ha chiamato il 119, il numero di telefono di emergenza della Corea del Sud. Fortunatamente i paramedici sono arrivati rapidamente (vedi foto), hanno liberato i suoi capelli risucchiati dal robot aspirapolvere. La casalinga ha subìto solo lievi ferite.
Il portavoce della sede dei Vigili del Fuoco di Changwon ha detto che il robot aspirapolvere ha un ugello con un rullo interno, si muove autonomamente nei locali per aspirare la polvere dal pavimento. I suoi sensori hanno individuato i capelli della donna come la polvere.

Aspirapolvere robot ha risucchiato i capelli di una casalinga coreana

La signora coreana vittima della cultura “ondol”, il pavimento riscaldato
La probabilità che questo tipo d’incidente si verifichi, senza dubbio è più rilevante nei paesi con la cultura del cosiddetto “pavimento ondol il pavimento riscaldato.
Hwang Ui-soo, ricercatore anziano dell‘Istituto Herasia spiega quale sia il rapporto fra l’ondol e il modo di vita tipico dei coreani:
«L’ondol è strettamente legato alla nostra abitudine di star seduti direttamente sul pavimento. Quando una persona soffre per dolori alla schiena, si sdraia sul pavimento per riscaldare la parte dolorante. Le stanze che hanno il pavimento riscaldato vengono usate per diversi scopi: per mangiare, per dormire, per conversare con gli altri membri della famiglia o per intrattenere gli ospiti. Per la notte si tirano fuori da un armadio a muro un materassino, una trapunta e un piccolo cuscino che, distesi sul pavimento, servono da letto. Al mattino poi questi vengono piegati e riposti nuovamente nell’armadio a muro. Si resta seduti sul pavimento anche quando si pranza: il pasto viene portato in camera su un tavolino basso, una specie di vassoio con le zampe. Una volta consumato il pasto, il tavolino viene riportato in cucina. La camera con il pavimento riscaldato è il centro della vita di ogni giorno. In una stanza tradizionale coreana tutti i mobili, tranne alcuni arredi, si possono facilmente spostare per adattarsi a varie esigenze di spazio».
Poiché i coreani amano riposare o rilassarsi su un pavimento riscaldato, è una buona idea quella di utilizzare con le dovute cautele l’aspirapolvere robot.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento