Giusto in tempo per Natale, infuria la polemica per i ciondoli fallici che ricordano la forma di una croce (foto)

Tom Ford, controverso designer, giusto in tempo per Natale ha scatenato una furiosa polemica con il lancio di una serie di collane con il pene. I ciondoli fallici – che ricordano la forma di una croce -, sono disponibili in oro o argento nei formati piccolo, medio e grande. Le dimensioni apparentemente non contano perché il prezzo di 790 dollari è unico per qualsiasi tipo di collana (clicca l’immagine per vedere tutte le collane).

Tom Ford collana pene
L’ultima creazione del designer ha provocato indignazione su Twitter, molti utenti hanno detto che le collane sono incredibilmente offensive per i cristiani e che Tom Ford è un pervertito malato per aver combinato un’immagine fallica con un simbolo religioso.
Kevlyn Sala tra i commenti scatenati dal gioiello, ha scritto: «Come osi utilizzare un simbolo fallico in una croce cristiana! Offensivo rifiuto umano! Come ti permetti!». Un altro utente ha scritto su twitter: «Questo per me è incredibilmente offensivo. E’ pazzo?». Un terzo utente ha invece scritto che il designer può «marcire all’inferno», aggiungendo: «Cosa c’è che non va nella gente oggigiorno?».
Tom Ford non è la prima volta a essere entrato nel vortice delle polemiche, in passato alcune sue pubblicità sono state censurate perché ritenute troppo provocanti. Tra queste, una pubblicità del 2007 per un profumo da uomo che raffigurava la boccetta di profumo sistemata tra le cosce aperte di una modella; una pubblicità di Gucci del 2003 che vedeva la famosa G del marchio rasata sul pube di una modella e la pubblicità del profumo YSL M7 che raffigurava il campione di arti marziali Samuel de Cubber completamente nudo.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento