Ha la forma di un pene il nuovo edificio della propaganda cinese (foto)

L’edificio della nuova sede del Quotidiano del Popolo, la principale macchina di propaganda del Partito Comunista, per la sua forma un po’ troppo fallica (vedi foto), ha scatenato accesa discussione online.
L’edificio è ancora in costruzione a Pechino (sarà ultimato a maggio del 2014), allo stato attuale, la sua forma certamente suggestiva è già stata ampiamente documentata in immagini su siti di social media. La maggior parte delle foto, quelle che erano state pubblicate su Sina Weibo, il più popolare sito cinese di microblogging, sono state rimosse dalla censura (altre foto potrebbero ancora essere trovate in altri siti); anche chi prova a cercare in cinese la frase “Palazzo del Quotidiano del Popolo” trova questo messaggio: “Secondo le leggi, i regolamenti e le politiche, i risultati della ricerca non possono essere visualizzati“.
L’edificio alto centocinquanta metri, situato nel prolungamento orientale del quartiere centrale degli affari della capitale, è stato progettato da Qi Zhou, professore di architettura alla Southeast University di Jiangsu. In una recente intervista con il Modern Express, Zhou ha spiegato:
«La figura architettonica dell’edificio si rifà all’antica filosofia cinese del “cielo rotondo e la terra quadrata”, con la parte superiore che è cilindrica e il resto squadrato. La forma sferica allungata, è stata progettata per apparire “a vista di volo d’uccello” come il “carattere” del popolo cinese. Il nostro modo d’espressione artistica è un po’ estremo, differente dalla cultura della moderazione cui il popolo cinese è abituato».
Il gruppo di Zhou nel 2009 ha vinto la gara per la progettazione definitiva del progetto. L’attenzione del pubblico e relativi sberleffi è arrivata subito dopo la pubblicazione dei disegni del progetto: alcuni hanno descritto l’aspetto dell’edificio come lo scheletro d’acciaio di un pinguino, uno spremiagrumi gigante, un ferro da stiro elettrico, un vaso da notte e persino una portaerei. Altri l’hanno accostato al Gherkin” di Londra e il Burj Al Arab di Dubai.
L’edificio del Quotidiano del Popolo, ora che è in costruzione, visto da una certa angolazione, a detta di molti appare chiaramente come un pene. Tra gli utenti cinesi, non è mancato chi ha scherzato sul fatto che l’edificio è a pochi isolati di distanza della sede della China Central Television, l’edificio completato nel 2008 per la sua forma ha ricevuto il soprannome di “La grande mutanda” (vedi foto).

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento