E’ imminente la pubblicazione del piano di pace israelo-palestinese di Donald Trump

Jason Greenblatt inviato di pace della Casa Bianca per il Medio Oriente ha detto che alcune persone che hanno partecipato a un evento privato a Londra all’inizio della scorsa settimana, hanno riferito che gli Stati Uniti “presto saranno pronti a pubblicare” il tanto atteso piano del presidente Donald Trump per la pace tra Israele e i palestinesi.
Il presidente Dondal Trump lo scorso 26 settembre dopo aver incontrato il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu a New York, aveva detto che avrebbe rilasciato il suo piano di pace entro due o quattro mesi, ciò significa che potrebbe essere rilasciato all’inizio di dicembre.
I funzionari della Casa Bianca hanno rifiutato di dire cosa intendesse Jason Greenblatt quando ha detto “presto”. La principale sfida per il “team di pace” di Donald Trump è che i palestinesi hanno interrotto i legami con la Casa Bianca dopo la decisione di Donald Trump di trasferire l’ambasciata americana a Gerusalemme.
Jason Greenblatt all’evento di Londra ha chiarito che gli israeliani e i palestinesi dovranno scendere a compromessi. Ha detto:
«Il piano di pace non piacerà del tutto a entrambi, ma siamo sicuri che le parti se sono disposte a impegnarsi, capiranno perché siamo arrivati alle conclusioni che abbiamo formulato.
L’amministrazione Trump non sta cercando un accordo interinale tra Israele e i palestinesi, vuole cambiare lo status quo. Il normale parlare del conflitto non ci avvicinerà alla pace. Gli Stati Uniti non investiranno più in soluzioni temporanee, riteniamo che facciano poco per migliorare la vita dei palestinesi, prolungando il ciclo di sofferenza e violenza».
La leadership palestinese negli ultimi mesi ha detto più volte che non s’impegnerà sul piano di pace dell’Amministrazione Trump perché lo considera di parte a favore di Israele. Jason Greenblatt ha cercato di respingere quest’affermazione spiegando:
«Prima di esprimere un giudizio, leggete il piano di pace dall’inizio alla fine. Non ascoltate voci e rapporti provenienti da fonti diverse dall’Amministrazione Trump. Giudicatelo per quello che è destinato a essere: una proposta di soluzione globale del conflitto».

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →