Periscope permette di vedere il mondo in diretta con la nuova funzione di mappa

Un nuovo aggiornamento dell’app di Periscope permette di interagire con i video streaming in tutto il mondo. Ora è possibile consultare una mappa per vedere, per esempio, la gente intorno alla Torre Eiffel, e quelli che stanno mangiando a San Paolo, ecc.
L’applicazione di Periscope ora è alla versione 1.1, ha il supporto per 29 lingue. L’aggiornamento inoltre consente di riprodurre flussi istantaneamente, senza dover attendere il caricamento del video. Un’altra nuova caratteristica consente di twittare un link per i flussi che stai guardando, si tratta di un importante aggiornamento per Periscope, ma l’applicazione è ancora piuttosto spoglia, per esempio, è possibile cercare persone da seguire, ma non è possibile cercare i flussi da hashtag.
Twitter ha lanciato Periscope a marzo, due mesi dopo ha rilasciato una versione per Android supporta tutte le funzioni già a disposizione degli utenti iOS, come la possibilità di attivare trasmissioni pubbliche o riservate a utenti specifici oppure la possibilità di commentare solo a chi si segue.
Ci sono tuttavia caratteristiche in esclusiva per Android, a cominciare da un maggiore controllo sulle notifiche di Periscope, come ad esempio le «First Time Broadcast notifications» (quando un utente che già si segue su Twitter trasmette su Periscope per la prima volta) e le «Share notifications» (quando qualcuno che si segue su Periscope condivide il live streaming di qualcun altro). Ma non solo. Periscope per Android offre anche la «Resume notification» che permette all’utente di tornare a seguire un live streaming che ha dovuto interrompere (a causa di una telefonata o di un messaggio).

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento