Aviaria e pandemici timori, in Inghilterra ordinati 3 milioni di sacchi mortuari

I ministri inglesi hanno preso in esame l’approvvigionamento di 3 milioni di sacchi mortuari, per i timori di una possibile imminente pandemia da influenza aviaria. Una relazione degli esperti scientifici, ha avvertito che la pandemia è in ritardo, ma quando si manifesterà in tutta la sua virulenza, il 25% della popolazione inglese verrà subito infettato.
Un responsabile del governo inglese del gruppo che ha organizzato le misure sanitarie per intervenire al manifestarsi della pandemia, ha dato qualche informazione. Verranno utilizzate le camere mortuarie come spazi per immagazzinare i corpi; la distribuzione dei sacchi mortuari negli ospedali, presidi medici e protezione civile. Sacchi che nel peggiore dei casi (se il numero delle vittime sarà considerevole), potrebbero essere usati due volte. Previste sepolture comuni, immagine che ricorda quanto avvenne nel 1665 con le vittime della peste; necessità di bruciare immediatamente i corpi contaminati dall’aviaria, per contrastare l’epidemia.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha avvertito che il mondo, dopo l’ultima epidemia del 1968, è ora più vicino a un’altra influenza pandemica. Nel 1918, la virulenza della "spagnola" contagiò il 40 per cento della popolazione inglese, causando il 2,5 per cento di morti. La pandemia è un’epidemia di una malattia virale che si sparge rapidamente e raggiunge molti paesi.
Gli esperti sanitari hanno manifestato una certa preoccupazione per le contromisure inadeguate che potrebbero sorgere nel mondo, considerando che il vaccino può essere prodotto dall’industria farmaceutica, successivamente al manifestarsi della pandemia. Serviranno sei mesi per produrre quello adeguato, in questo lasso di tempo, il virus sarà mutato.
Un rapporto confidenziale inglese, ha messo sull’avviso che ci saranno tanti morti se nell’arco di alcune settimane dal momento in cui scoppierà la pandemia, non verranno seppellite o cremate le vittime.
Un’esercitazione di simulazione è stata progettata per il prossimo gennaio, per verificare la prontezza organizzativa nel Regno Unito.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità, utilizza sei serie di fasi di allarme per informare il mondo sulla serietà della minaccia. Attualmente il livello d’allarme è il 3.
La pandemia più distruttiva, quella del 1918 ha ucciso da 50 a 100 milioni di persone. Una nuova pandemia, potrebbe causare 750.000 vittime nella sola Inghilterra.
La volontà di approvvigionare 3 milioni di sacchetti mortuari, può essere indice di un tributo più alto di vittime su quanto ipotizzato. Il numero globale di vittime nel mondo potrebbe raggiungere la cifra di 360 milioni di morti.
Liberamente tradotto da DailyMail

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

11 thoughts on “Aviaria e pandemici timori, in Inghilterra ordinati 3 milioni di sacchi mortuari

  1. la vedo nera : arriva la peste bubbonica….

    Chissà che si porti via anche i windsor tutti: almeno fa qualcosa di utile per l’umanità….

  2. Ciao carissimo amico mio,io dico che bisogna solo aspettare che si faccia avanti,e poi speriamo bene,purtroppo altro non si può fare,forse una cosa sì,prendere tutti i parlamentari e imprenditori del mondo e portarli sù di un’isola dispersa e come amici tutti quei poveri uccelli ammalati,e allora sì che la vita nostra si allunga nel tempo,un salutone di una buona serata olive dolci.

    🙂

    L’ESPLORATORE

  3. Bisognerebbe chiedersi:

    chi è che ha guadagnato milioni di sterline vendendo i sacchi mortuari al governo inglese?

  4. Ma che palle sti allarmismi ingiustificati! L’anno scorso abbiamo fatto i salti mortali per coprire l’intero pollaio… alla fine per nulla!

    PS: ti è semblato di vedele un gatto.. o un vitello vestito da gatto!!!

    Buona settimana a te! Bax

  5. orpo… è tutto il giorno che mi cola il naso… mi devo preoccupare? :-)))

    PS: sono in panne… splinder, spesso, mi dice che ho cancellato il mio blog… ma è matto? 🙁

  6. Sono in arrivo 3 milioni di baciotti per contrastare l’aviaria e, se non bastano, si possono sempre raddoppiare:-)

  7. Torna di moda l’aviaria?????

    Ormai sembra che il primo affare economico mondiale sia vendere terrore per ricavare profitto!!!!

    Saluti con la mascherina!!!!

  8. C’era crisi nell’industria dei sacchetti di plastica?

    In casa ho un’aspirina annata 2003, sarà ancora valida?

    😉

    Baciotti antivirus.

  9. come dire che le industrie farmaceutiche non hanno una cura x questo male….o non vogliono farla avere????

  10. Ci risiamo………..

    quando c’è qualche azienda produttrice di farmaci o altre sciocchezze da foraggiare…ecco che rispunta l’aviaria!!!!

Lascia un commento