Mi chiamo Ragnar Sohlman e sono l’esecutore testamentario delle volontà lasciate scritte da Alfred Bernard Nobel. Oggi 27 novembre 1896, ho aperto il suo testamento. Premetto di aver avuto un certo timore perché qualcuno, anonimamente, mi aveva avvertito che la busta poteva contenere, per mia fortuna, solo "dinamite", preparata personalmente da Alfred Bernard Nobel, dopo aver impiegato una vita per realizzarla e non la più pericolosa "nitroglicerina" che al minimo urto sarebbe esplosa, bruciacchiando il testamento con il rischio di non farmi leggere bene quanto lasciato scritto da Nobel.
Per fortuna non è esploso nulla; ho aperto la busta ed ho letto il testamento dinnanzi a parenti e amici di Nobel, erano presenti anche alcuni giornalisti.
Ecco i passi salienti del testo: "Carissimi, vi lascio tutte le mie fortune accumulate in tutto il mondo con la vendita del mio brevetto esplosivo. Quando ho realizzato la dinamite, non immaginavo che questa mia invenzione, sarebbe diventata anche uno strumento di morte e distruzione. Doveva essere utilizzata solo per costruire gallerie, ferrovie e strade. Per farmi perdonare per aver inventato la dinamite che sarà utilizzata anche per scopi militari, ho pensato di devolvere le mie fortune sotto forma di premio a chi opererà per il bene dell’umanità. Desidero che venga istituito a mio nome, un premio a cinque persone che si distingueranno nel campo della fisica, della chimica, della medicina, della letteratura. Un premio in particolare anche a chi opererà per la pace nel mondo. Naturalmente, da quest’ultimo premio, dovranno essere depennati sin da oggi, due personaggi ignobili che hanno utilizzato la mia invenzione per scopi militari e che hanno tentato di corrompere la giuria per essere premiati. Per scrupolo, riporto sul mio testamento i loro nomi: sono un italiano e un americano e si chiamano Silvio e Bush."

Precedente Successivo

0 commenti su “

  1. quellachenonsei il said:

    E Silvio rispose: anch’io un tempo sono stato un Nobel (secondo me pensa sia ancora vivo…:))
    Buon lavoro Patt!

  2. patch_work il said:

    …e Bush rispose “Chi è contro la guerra è un cretino…IO e Silvio salveremo il mondo…” SIGH

  3. mullah il said:

    hai mai visto L’uomo che uccise liberty valance?
    c’è un prepotente lee marvin che vuole farsi eleggere come rappresentante in una riunione di paese.
    si porta due scagnozzi. uno alza la mano e dice propongo liberty valance come rappresentante,
    l’altro subito dopo Sostengo la proposta.
    così si fanno le autocandidature al nobel…

  4. Damina il said:

    I Neocons, alla francese insomma. Comunque, come dice Grillo, quando questi politici esploderanno, non si saprà dove mettere le scorie. Forse le manderanno in Lucania, che nessuno sa dove sta.
    (OT: ti ho inviato un pvt, ma credo di aver risolto. Ho fatto come mi ha detto tu.)
    Un saluto. Ciao ***

  5. SydBarrett il said:

    Silvio e George W risponderebbero che questa non è guerra, ma difesa dal terrorismo… bah

  6. Pattinando il said:

    Ciao Momi, peggio, il nano è convinto di poter camminare sulle acque, un baciotto*

  7. colfavoredellenebbie il said:

    Ciao Pattinando…Buona notte. Volevo dirti che è bellissimo il pannello delle donazioni-blogger. grazie per tutto quello che fai.
    smack.

  8. “Silvio lo conosco, Bush lo frequento da poco è l’amichetto di Silvio, giocano a risiko insieme… ma…chi è sto’ Nobel?”

    Domande esistenziali di Fede!

    Notte Pat,eccezzionalmete nottambula questa sera…prima lo ero abitualmete!

    Cetto,ciotto

Lascia un commento