L’amicizia? è un amico che vola nel momento del bisogno

Ogni tanto, arrivano notizie positive su alcuni personaggi che hanno infarcito le cronache con episodi negativi.
E’ il caso di Mike Tyson, l’ex campione del mondo di pugilato, ricordato anche per i suoi gesti violenti, portati a termine dentro e fuori  ring (strappo dell’orecchio di un suo avversario, procurato con un morso; condanne per aver stuprato alcune ragazze che lo denunciarono, facendogli scontare diversi anni di carcere).
Tyson, è cambiato in meglio, non è più violento. Adesso, dedica molte attenzioni solo per i suoi amici.
Ha impegnato fior di avvocati, speso ingenti somme, per ottenere l’autorizzazione per far costruire locali da favola, dove alloggiare i suoi ospiti, quelli che lui considera veri amici. Amici non comuni, disposti a lasciare ogni cosa e spiccare il volo per raggiungerlo ai primi segnali di depressione.

Leggo queste note da un lancio volatile dell’agenzia Reuters che per mettere in risalto  l’amore di Tyson per i suoi amici, riporta anche un fatto di cronaca che rese famoso Tyson. A New York, il pugile prese a pugni un toro che disgraziatamente, calpestandolo, aveva ucciso uno dei suoi vecchi amici.
Come si dice, per i veri amici, Tyson, ha fatto questo e farà altro.
Per scorrere l’elenco degli amici di Tyson

Arizona approva la nuova gabbia per i piccioni di Tyson
 
PHOENIX (Reuters) – I migliori amici del campione di pugilato Mike Tyson, degli uccelli, avranno una nuova casa.
Il via alla costruzione della gabbia da 12 mila dollari che fornirà agli animali di Tyson 9,3 metri quadrati di comodità con aria condizionata è arrivato ieri dai funzionari del ricco quartiere della Paradise Valley di Phoenix, in Arizona.
La gabbia verrà costruita vicino una residenza di 0,4 ettari (quasi un acro) che Tyson ha acquistato di recente.
I funzionari della cittadina il mese scorso avevano bloccato la costruzione della gabbia dopo che un vicino si era lamentato che la si stava costruendo senza permessi.
I funzionari hanno detto che non c’era niente sui registri della città che limitasse il numero di uccelli che un proprietario può avere sulla sua proprietà. Tyson intende ospitare dagli 85 ai 100 volatili.
L’amore per i piccioni dell’ex campione dei pesi massimi è ben documentato. Tyson è diventato famoso a New York dopo aver preso a pugni un toro che aveva ucciso uno dei suoi piccioni.
Il mese scorso Tyson ha fatto una visita improvvisata al Consiglio cittadino di Phoenix per discutere contro la proposta che avrebbe limitato le proprietà residenziali a 40 volatili."Non fanno danni", ha detto Tyson all’Arizona Republic. "Non capisco perché la gente si vuole liberare dei piccioni. Non danno fastidio a nessuno".

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “

  1. invitarlo a Venezia? chissà i piccioni di Piazza San Marco come sarebbero contenti…

    baci viaggiatori!

    m.

  2. @momolina, non so se odi più i piccioni o i topi 🙂

    @M. I piccioni sono salvi, Tyson a Venezia ha solo

    amici gondolieri 🙂

  3. sarà che ultimamente trovo solo gente stronza, ma l’amicizia …ho molti dubbi che possa esisterne una idilliaca da libro o film

  4. tempo fa vidi un servizio in TV sulla caccia ai piccioni.

    Bleah! Veramente disgustoso!

    ne ho uno stormo in cortile, alimentato da una vecchia pazza che li nutre a secchiate, quando muoiono restano per mesi sul tetto del magazzino qui sotto. Uno spettacolino sotto le mie finestre :(((

  5. Patti, per il monumento che ti sto preparando, ti preferisci a cavallo o portato in trionfo da tante Flor? :-)) Grazie… sei un tesoro!

  6. Ma dai… ci sono cascata con tutte le scarpe! Cercavo la lista degli amici di Tyson e invece sono piccioni :O –

    Grande Patt 🙂

    Baciotto *

  7. Flooooooor, ci sto anch’io per il monumento al Pattt… (senza piccioni, però,…)

    buona notte buona Patt: molto molto bello questo post. smack

Lascia un commento