Jules, l’ho conosciuto qualche hanno fa a Genova, in occasione del Salone Nautico Internazionale. Era li perché cercava finanziamenti per il suo progetto trascritto su un voluminoso carteggio, impaginato come se fosse un libro da dove aveva bandito ogni riferimento a barche, gommoni, motoscafi, Yacht, velieri, navi mercantili e navi da crociera.
Anche io ero a Genova, in rappresentanza della" Nautical Financial Plan", società con capitali internazionali, specializzata in investimenti nel campo marittimo. Jules non si fece attendere, fu il primo a presentare il suo progetto: un mezzo nautico, spinto da un motore diesel, rivestito interamente da una corazza metallica per poter navigare sott’acqua a una profondità stimata di "20.000 leghe". Vedevo i suoi occhi sprizzare lampi di felicità mentre presentava il suo gioiello, ma quando lo interruppi per dirgli che quello che mi stava presentando non era una novità, lo vidi sbiancare per la delusione.
Signor Jules, non deve preoccuparsi, il suo progetto ha solo bisogno di essere modernizzato. Prendo questo suo "tomo", consegno tutto a un architetto tedesco, Joachim Hauser, con cui ho buoni rapporti commerciali e con qualche modifica progettuale, invece di un sottomarino, che deve per forza essere affidato a Nemo, un Capitano con cui ho avuto degli attriti in precedenti occasioni, finanzieremo la costruzione di un albergo sottomarino, ancorato a una profondità di 20.000 leghe sotto il livello del mare. Una struttura con camere per accogliere 150 facoltosi clienti disposti a spendere 5 mila euro a notte, che avranno a disposizione anche un centro commerciale, un museo, cinema e biblioteca. Ho avuto questa idea per "abbattere" i costi aggiuntivi del finanziamento da parte della mia società: l’albergo, al posto del suo Nautilus, potrà essere ugualmente ancorato a 20.000 leghe sotto il mare, ma non avrà bisogno di essere "guidato" dal Capitano Nemo e dal suo equipaggio.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

37 thoughts on “

  1. 20.000 euro sotto i mari. 4 giorni nell’hotel sottomarino. si, ingegnere, ma che gusto c’è a starsene rinchiusi sotto il mare. Meglio la vista dall’alto :))

    Buona notte Patt, baciotto*

    p.s. (ho seguito i tuoi consigli, ma ancora non siesco a postare un file avi o mpeg)

  2. Ma almeno nei 5.000 euro è compresa la colazione? Bacio a te, m.
    (meglio oggi, meglio:))

  3. mm..si puo prenotare una camera per l’uomo di arcore..rinchiuderlo, e buttare via la chiave?:-)

  4. una notte sott’acqua?? nemmeno se mi dessero 5000 euro !!!!..:) le pensano proprio tutte!!!!,..:))) un caro saluto…ciaooooo

  5. Ciao..lo so che non si vede,non avevo voglia di cambiarla 😀 (emm..bella figura,anna)..Grazie lo stesso!!

  6. Grazie della dritta. Ma forse era un problema di splinder con la mia versione di IE, perche’ non ho fatto un cazzo e si e’ sistemato da solo. Ti vedo ogni tanto in giro. Skating. E leggo i tuoi commenti. Era giusto cosi’, una nota di cronaca. bye 80yrs.

  7. Benchè il mare sia il mio elemento… la notte non ce la passerei. Ma figurati se non si trova qualcuno danaroso disposto a farlo :-))

  8. Sono felice,quasi quanto iltuo esserino che ride…tu dirai e che hai da essere cosi felice?…Poco e niente, ti diro’….ma sta diluviando e a me piace tantissimo…….ciaoooooooooooooo

  9. sono contenta che Neruda piaccia anche a te…un po’ meno per il fatto che il temporare e’ passato…restero’ qui ad aspettare il prossimo!!!

    un bacio…ops…subito prendo confidenza io, scusa

  10. Capperi che capacità manageriali sta dimostrando! E che dimestichezza con manovre da Capitano..di Industria. Patt io avrei una nipote zitella, tu non sei maritato vero? (ahahaah)

  11. Originale.L`idea di albergare nel fondo del

    mare potrebbe anche funzionare coi coglioni

    che ci sono in giro oggi.GB

  12. …. sono quella del blog stellegemelle.. bla bla bla…

    ti lascio un saluto ricambiando il tuo di ieri….

    anche tu non sei da meno….

    ma volevo chiederti una cosa.. vuoi dire che e’ per quello che ho preso un sacco di multe ad arcore????

  13. Patt ricambio il baciotto e lancio il guanto di sfida (ahaahah): stavolta niente vocabolari..Wow! Vediamo se il Principe del web, colui che governa le leggi del pèlago è capace o meno di rispondere ai miei indovinelli…:P

  14. 5000 euro. Sai quando leggi un libro e una frase rimane incastrata negli occhi? Vai avanti, sfogli, ritorni, ma la frase è sempre lì. 5000 euro. No, certamente il fascino degli abissi vale il prezzo, ma il vero amore per il mare non dovrebbe consistere nella non contaminazione? Lì sotto è ancora pace, devono irrompere e rompere anche lì? 🙂 Ciao, P. Un abbraccio. A presto presto. Ellie

  15. fantastico… sapevo dell’hotel, ma non avrei mai creduto Jules capace di certe cose…

  16. …… bhè’… buona serata.

    mh! … piace questa cosa….

    marilla e non ernico68 di stellegemelle…. bla bla bla

  17. Ptt mi sto gustando la risata che hai messo come sottofondo!! Wowwwwwww….e quella che mki hai suscitato con il tuo commento! Sei un bijoux…bacioni

  18. avevo pensato di scriverti “baci bagnati”…. ma potrebbe sembrare un’altra cosa!! 🙂 smack

  19. PATT aiuto! non riesco proprio a postare da Gilgamesh, quando apro i suoi commenti mi ritorna alla pagina di splinder e mi logout..ta. Succede solo a me?

  20. per anonimoHo lasciato un commento a Gilgamesh, per me tutto regolare. Prova a aspettare il caricamento completo della pagina, non cliccare subito perché in questi giorni la piattaforma di Splinder in alcuni momenti risulta essere più lenta. ciao*

  21. contagiosa la risata di sottofondo…di bambino a cui fanno il solletico….ciao carissimo.

  22. Certo è che i RICCHI non sanno proprio come spendere i soldi!!!…bisognerebbe far loro una cura di ‘miseria’….eheheheheh…mi propongo come infermiera …ahahahahahahah

  23. girando ho trovato questa vignetta comparsa su un mensile politico francese… te ne faccio parte

Lascia un commento