Tintura per capelli più delicata e sicura con la melanina sintetica

I ricercatori della Northwestern University hanno sviluppato un nuovo processo di tintura per capelli che è molto più naturale delle tinture per capelli tradizionali. Il colorante utilizza melanina sintetica per imitare la pigmentazione dei capelli umani.
Nathan Gianneschi professore di chimica, scienza dei materiali e ingegneria biomedica presso la Northwestern University, ha condotto la ricerca pubblicata sulla rivista ACS Central Science, ha detto:
«Abbiamo lavorato con la melanina per diversi anni, concentrandoci su come ottenere alcune delle sue proprietà che in biologia si presentano naturalmente, ad esempio, un elemento di colore come il pigmento in tutti i tipi di organismi. La nostra collega Claudia Battistella in questo studio si chiedeva se potevamo usare un processo sintetico per fare una melanina per coprire i capelli in modo da simulare l’aspetto di capelli reali in tutta la gamma di colori naturali. Tale intervento, se fatto in condizioni delicate, potrebbe essere un’alternativa ad altri tipi di tinture per capelli, evitando alcune delle tossicità o allergie associate a tali sostanze chimiche».
La melanina è un gruppo di pigmenti naturali che danno ai capelli e alla pelle i loro vari colori, con l’invecchiamento, scompare dalle fibre dei capelli, causando perdita di colore e ingrigimento. La maggior parte delle tinture permanenti per capelli utilizza ammoniaca, perossido di idrogeno, coloranti a piccole molecole e altri ingredienti per penetrare nella cuticola dei capelli (lo strato esterno del capello, costituito da cellule che hanno il compito di proteggere l’interno del capello da possibili danni chimici, fisici e da traumi meccanici) e depositare la colorazione. Oltre ad essere dannose per i capelli, queste sostanze aggressive potrebbero causare reazioni allergiche o altri problemi di salute ai parrucchieri e loro clienti.
Gli scienziati recentemente hanno esplorato l’uso della melanina sintetica per colorare i capelli umani, ma il processo ha richiesto concentrazioni relativamente elevate di metalli pesanti potenzialmente tossici, come rame, ferro, e forti ossidanti. Il team di Nathan Gianneschi con la melanina sintetica mirava a trovare un modo più delicato e sicuro per ottenere un colore dei capelli duraturo e dall’aspetto naturale.
I ricercatori hanno testato diverse condizioni di tintura per il deposito di melanina sintetica sui capelli, hanno scoperto che potevano rendere il colore meno acceso con una piccola quantità di idrossido di ammonio per i metalli pesanti e gli ossidanti forti utilizzati nei metodi precedenti; per produrre tonalità più scure, potevano aumentare la concentrazione di idrossido di ammonio, mentre per le tonalità rosse e dorate era sufficiente aggiungere una piccola quantità di perossido di idrogeno.
Lo studio complessivamente ha evidenziato che le condizioni erano simili o più lievi di quelle utilizzate nelle tinture per capelli disponibili in commercio. I colori dall’aspetto naturale hanno meno probabilità di causare danni perché si depositano sulla superficie dei capelli, piuttosto che penetrare nella cuticola. Lo strato colorato è persistito per almeno 18 lavaggi.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →