Rinoceronti volanti per sfuggire al bracconaggio (video)

Recentemente diciannove rinoceronti neri, in pericolo di estinzione, hanno preso il volo per essere trasferiti in nuovi habitat protetti


Il  World Wildlife Fund for Nature del Sud Africa, riporta che nel 1990, allo stato brado, esistevano solo 2.000 rinoceronti. I rinoceronti, vittime dei bracconieri, sono ambiti per i corni, sui mercati esteri venduti come afrodisiaci. Il progetto del WWF per il rinoceronte nero, ha come obiettivo quello d’incrementare e proteggere la specie.
I rinoceronti non sono facili da trattare, per essere trasportati con i camion e gli aerei, devono essere sedati e sollevati con le reti.
Jacques Flamand, dirige il progetto per la protezione del rinoceronte nero, ha detto:
“La nuova procedura per il trasporto è più favorevole per il rinoceronte: elimina il viaggio in camion, lungo terreni sconnessi. Il tragitto in volo con l’elicottero, dura solo dieci minuti, ciò riduce il tempo di tenerlo addormentato con l’anestetico, la respirazione non è così compromessa come accade quando deve essere sollevato con una rete.
In Sudafrica, abbiamo trasferito diciannove rinoceronti dalla Eastern Cape alla provincia settentrionale di Limpopo. Il WWF dal 2003 ha trasferito 120 rinoceronti, incrementando la razza del rinoceronte nero del 25 per cento.
Il progetto ha istituito sette nuove popolazioni di rinoceronte nero. I rinoceronti, per proteggerli dai bracconieri , sono trasferiti in terre sorvegliate dalla sicurezza.
Trasferire i rinoceronti comporta sempre il rischio, ma è essenziale farlo per salvaguardare la loro esistenza.

, , , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

1 thought on “Rinoceronti volanti per sfuggire al bracconaggio (video)

Comments are closed.