Longplayer, l’app che ti permette di ascoltare un brano musicale lungo 1000 anni

Che cosa è Longplayer?
Longplayer è una composizione musicale lunga 1000 anni. Il brano è iniziato a suonare dalla mezzanotte del 31 dicembre 1999, continuerà senza ripetizione fino al 31 dicembre del 2999, a quel punto completerà il suo ciclo per ricominciare. Ideato e composto da Jem Finer, è stato originariamente commissionato da Artangel, ora per il primo ciclo di mille anni, per la sua manutenzione, sostenibilità e disponibilità è stato affidato alle cure di Longplayer Trust.
Longplayer è ospitato al Trinity Buoy Wharf di Londra, suona continuamente all’interno di un faro che da oltre 100 anni è utilizzato per addestrare i futuri custodi, accompagna le loro lunghe e solitarie veglie. Il suono tramite app e diretta streaming su Internet può essere ascoltato in tutto il mondo (leggi più avanti in fondo all’articolo).
Il suono di Longplayer è prodotto dalla percussione di campane tibetane. E’ stato progettato per essere adattabile a cambiamenti imprevedibili nei suoi ambienti tecnologici e sociali, e di essere a lungo termine un’istituzione economicamente autosufficiente.

Il lungo termine
Longplayer nasce da una preoccupazione concettuale per i problemi di rappresentare e comprendere la fluidità e l’espansività di tempo; anche se ha trovato forma come una composizione musicale, può essere inteso come un essere destinato a vivere 1000 anni, una forma di vita artificiale programmata per cercare le proprie strategie di sopravvivenza.
Longplayer più di un brano musicale, è un organismo sociale, per esistere attraverso i secoli come una comunità di ascoltatori dipende dalle persone, dalla comunicazione tra le persone.
La tappa importante nello sviluppo del progetto è stata la creazione di Longplayer Trust, una stirpe di custodi presenti e futuri investiti con la responsabilità di ricercare e attuare strategie per la sopravvivenza di Longplayer, di porre domande su come potrebbe continuare a suonare, e per cercare soluzioni per un futuro sconosciuto.

Composizione in tempo reale
Longplayer è progettato in modo tale che la natura della sua musica cambia di giorno in giorno, e, anche se è fuori dalla portata di qualsiasi esperienza di una persona, di secolo in secolo. Funziona in modo simile a un sistema di pianeti, allineati una sola volta ogni mille anni, le cui orbite tra di loro nel frattempo in ogni fase si muovono in configurazioni costantemente mutevoli. Longplayer in modo simile è organizzato dall’inizio alla fine con i suoi movimenti, sono calcolabili, ma avvengono su una scala così vasta da essere quasi inconoscibile perché oltrepassa la mente umana.
La composizione di Longplayer per creare la massima quantità variabile di forma e suono, utilizza una quantità minima d’informazioni e materiale. In sintesi si basa su sei brevi brani musicali. Sei sezioni di questi brani – uno per ciascuno – suonano simultaneamente mentre Longplayer sceglie e combina queste sezioni in modo tale che nessuna combinazione è ripetuta fino a quando sono trascorsi mille anni. A questo punto la composizione torna all’inizio per ripartire con un nuovo ciclo. Longplayer, in effetti, è un brano infinito di musica, un ciclo che si ripete ogni mille anni.
I sei brevi brani di musica sono trasposizioni di una partitura di suono di campane tibetane, in termini di durata variano dall’originale: ogni due minuti in ciascuno dei sei brani è calcolato un punto di partenza da cui ascoltare il suono nei due minuti successivi. Ogni punto di partenza è calcolato nell’aggiungere un determinato periodo di tempo al suo precedente punto di partenza. Per ciascuno dei sei brani musicali questo tempo è unico e invariabile. In altre parole, i brani musicali continuano il suono da un punto leggermente avanzato da dove sono partiti due minuti prima. Le relazioni tra questi sei incrementi per Longplayer sono calcolate con precisione per la durata di mille anni. L’incremento avviene ogni 3,7 giorni. Lo schema si aggiorna ogni 2 minuti.

Tecnologia
Longplayer è eseguito principalmente da computer. Tuttavia, è stato creato con una piena consapevolezza dell’inevitabile obsolescenza di questa tecnologia, per questo non è legato a qualsiasi altra forma tecnologica. Il computer anche se è un dispositivo economico e preciso su cui Longplayer può suonare, è importante per la sua sopravvivenza un mezzo disponibile al di fuori del mondo digitale. A tal fine, dai primi stadi del suo sviluppo un obiettivo è stato quello di ricercare metodi alternativi di prestazioni, incluse le versioni meccaniche, non elettriche a comando umano.

Longplayer iOS app
Longplayer, la leggendaria composizione di musica lunga 1000 anni creata da Jem Finer, ora è disponibile come app iOS Longplayer su iTunes Store al prezzo di 2,99 €

Fino ad ora è stato possibile sentire Longplayer online, nei centri di ascolto selezionati in tutto il mondo e in alcune esibizioni dal vivo (le prossime sono programmate nel 2017 a Città del Messico e nel 2018 a Londra (vedi in video quella del 12 settembre 2009, 1000 minuti di Longplayer eseguiti dal vivo al The Roundhouse di Londra).

L’applicazione LongPlayer iOS introduce un nuovo modo di ascoltare Longplayer, ovunque, in qualsiasi momento e senza la necessità di una connessione dati. Esegue letteralmente la musica, creandola da un istante all’altro.
L’applicazione visualizza un punteggio grafico in tempo reale, include informazioni esaustive su Longplayer e la sua storia, la sua composizione e le prestazioni. Implicita nella composizione di Longplayer è la possibilità che sia eseguita da qualsiasi tecnologia, una necessità data dalla sua durata e imprevedibilità del futuro. Ispirato dalla longevità di computer progettati per le missioni nello spazio profondo, una delle strategie originali per sostenere Longplayer era di realizzare un gran numero di piccoli ed economici chip la cui unica funzione sarebbe il suo rendimento. Anche se la durata di vita di un dispositivo iOS è limitata a pochi anni, in un senso molto reale questa è una prima realizzazione di un tale piccolo dispositivo di calcolo autonomo su iPhone e iPad.

Longplayer composizione musicale lunga 1000 anni

Ascolta  in diretta Longplayer dal Faro Trinity Buoy Wharf di Londra
Per ascoltare Longplayer, in live streaming dal Faro Trinity Buoy Wharf di Londra, è necessario scaricare un file M3U (1 kb), aprirà il flusso nel vostro lettore multimediale. Una volta scaricato, dovrebbe iniziare lo streaming di Longplayer.
Il file M3U è qui.
In Safari (da OS 10.8) si aprirà una nuova pagina nel browser per ascoltare il suono in background. E’ possibile copiare e incollare questo link – http://stream.spc.org:8008/longplayer – in Open Stream (sotto il menu file di iTunes). Oppure utilizzare un sistema operativo precedente.
Lo stesso link permette di ascoltare il brano su Firefox e Chrome (non verificato su IE).

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento