Liceo cinese ha eliminato le sedie dalla mensa scolastica per costringere gli studenti a mangiare più velocemente e dedicare più tempo ai loro studi (Video)

Gli studenti di un liceo nella città cinese di Shangqiu, nella provincia di Henan, questa settimana tornati per il nuovo semestre sono stati accolti con una spiacevole sorpresa, all’ora di pranzo, hanno scoperto che mancava qualcosa d’importante nella mensa della scuola: i posti a sedere!
L’agenzia di stampa cinese Toutiao Bashi riferisce che i tavoli precedenti, a quanto pare, per motivi di efficienza sono stati sostituiti con i nuovi, senza sedia. La fonte di notizie digitali ha anche pubblicato un video con alcuni studenti in piedi che scherniscono le loro ciotole con il cibo.

Il video ha fatto il giro anche sui social media, alla fine ha spinto i funzionari scolastici a fornire una spiegazione dopo che la stampa ha chiesto: “Allora qual è stato il motivo dell’utilizzo di tavoli senza sedie? E’ una misura di risparmio sui costi?”. Hanno risposto:
«No. Il motivo è per dissuadere gli studenti a non perdere tempo, prima finiscono di mangiare, prima tornano a studiare. Il nostro prossimo obiettivo è quello di assegnare posti fissi per gli studenti, in questo modo dovrebbero impiegare solo 10 minuti per consumare un pasto».
Gli studenti cinesi hanno certamente necessità di prendere sul serio i loro studi, considerata la famosa difficoltà degli esami di ammissione all’università. Inoltre, le scuole cinesi sono classificate in base ai risultati, quindi sono in costante competizione tra loro. Tuttavia, molte persone (compresi i genitori degli studenti) ritengono esagerata l’idea di ricercare l’efficienza con la mensa scolastica senza posti a sedere.
Gao Shan, gastroenterologo dell’Ospedale Centrale di Xiangyang City, nella provincia di Hubei, ha detto:
«L’idea non reca giovamento alla salute, è importante per le persone avere il tempo necessario per masticare accuratamente il cibo. Stare in piedi e mangiare velocemente un pasto influenzerà la digestione, nel tempo causerà malattie croniche».
L’eliminazione della sedia da alcuni osservatori è stata descritta come una “perversione”; altri hanno detto che per migliorare l’efficienza, anche gli insegnanti e il personale scolastico dovrebbero essere costretti a mangiare in piedi.
Il commento di un lettore di Toutiao Bashi ha sintetizzato il pensiero di molti utenti:
«E’ questo il modo perfetto per distruggere l’entusiasmo e il desiderio dei bambini di cercare la conoscenza, insegna loro a odiare la scuola».

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →