Kaspersky azienda per la sicurezza informatica si è scusato per la sua pubblicità sessista (foto)

Il computer è ancora un dominio maschile, secondo la pubblicità di Kaspersky, le donne non sono in grado di programmare, navigare in Internet o usare il software, al punto che in gran numero fanno la fila per ricevere nozioni di base sull’utilizzo del computer, senza ricordare che fino a prova contraria una donna, Ada Lovelace è stata la prima programmatrice di computer al mondo.
Evgenij Kasperskij (fondatore di La Kaspersky Lab ZAO più nota come Kaspersky, azienda specializzata nella produzione di software progettati per la sicurezza informatica), si è scusato per l’annuncio pubblicitario che ha scatenato polemiche, in una dichiarazione sul suo account ufficiale di Twitter ha detto:
«Proprio oggi un’immagine inappropriata è apparsa nel nostro prodotto. E’ già stata rimossa. Deploriamo profondamente questo errore, ci scusiamo per l’offesa che abbiamo causato con questa immagine“.

Kaspersky pubblicità sessista
L’immagine pubblicitaria contestata (vedi) mostra mostra un uomo seduto su una panchina, ha il suo computer portatile appoggiato sulle gambe. Una giovane donna è seduta al suo fianco mentre una fila formata da altre donne sembra aspettare pazientemente il loro turno per ricevere un’ipotetica consulenza informatica.
Il messaggio dice: “Vuoi essere l’uomo? Vuoi mostrare alle signore la tua intelligenza? Portale nel mondo della sicurezza informatica saranno gratificate”.
In molti hanno giudicato l’annuncio sessista, altri hanno sostenuto che incautamente voleva dimostrare che nel settore informatico le donne sono in minoranza.
E’ comunque opportuno ricordare che Evgenij Kasperskij ha fondato Kaspersky Lab insieme a Natalya Kaspersky la sua ex moglie. Natalya è stata CEO di Kaspersky Labs, ora è co-fondatore e amministratore di due società Nanosemantics e Kribrum. Partecipa regolarmente in attività di sviluppo, seminari e conferenze in tutto il mondo. Fatti che probabilmente non sono evidenziati e inclusi nei dibattiti su questo tipo di pubblicità a favore delle donne.
Kaspersky in ogni caso, ha deciso di chiedere scusa, ammettendo di aver commesso un errore.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento