Il Giappone ha stabilito il nuovo record mondiale di velocità Internet

Gli ingegneri in Giappone hanno stabilito un nuovo record mondiale per la massima velocità di Internet, è così veloce che potresti scaricare quasi 80.000 film in un solo secondo. La documentazione della dimostrazione del record mondiale di trasmissione Internet con fibra ottica a 4 core è stata pubblicata nel sito Nict.

Necessità di velocità
La velocità di Internet in genere è misurata dalla quantità di dati che tra due dispositivi possono essere trasmessi in un secondo. Il nuovo record è di 319 terabit il secondo (Tb/s), è quasi il doppio del precedente record mondiale della massima velocità Internet; circa 7,6 milioni di volte più veloce della velocità media di Internet domestica negli Stati Uniti (42 megabit il secondo).

Cavi in fibra ottica
Diversi tipi di connessioni Internet trasmettono dati su differenti modelli hardware. Le vecchie connessioni dial-up, ad esempio, si basavano su cavi telefonici, mentre il tipo di Internet più veloce disponibile oggi, la fibra, utilizza cavi in fibra ottica, questi cavi trasmettono dati utilizzando impulsi di luce, che viaggiano lungo sottili fibre ottiche con anime in vetro o plastica.
I ricercatori dell’Istituto nazionale giapponese di tecnologia dell’informazione e delle comunicazioni per battere il record per la massima velocità di Internet, hanno sviluppato una fibra ottica sperimentale con 4 core, invece di uno solo. Hanno quindi combinato la loro fibra con un laser che ha emesso impulsi a diverse lunghezze d’onda e tecniche multiple di amplificazione del segnale. Ciò ha permesso loro di trasmettere dati su una distanza di 3.001 km a 319 Tb/s.

Perfetto adattamento
Il laser e gli amplificatori utilizzati per battere il record di velocità Internet più veloce non sono economici, quindi non è previsto in tempi brevi di avere Internet a casa a 300 Tb/s, tuttavia, c’è una parte dell’esperimento che potrebbe avere un impatto sulla nostra vita in un futuro non così lontano: la fibra ottica.
I ricercatori sono riusciti a inserire tutti i 4 core in una fibra dello stesso diametro delle fibre singole core utilizzate per fornire l’attuale Internet in fibra ottica. Ciò significa che potrebbe non essere difficile integrare la tecnologia nell’infrastruttura esistente. Hanno detto:
«Si spera a breve termine che tali fibre possano permettere una trasmissione pratica ad alta velocità di dati, contribuendo alla realizzazione del sistema di una dorsale di rete, necessario per la diffusione di nuovi servizi di comunicazione oltre il 5G».

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →