Gli scienziati casualmente hanno inventato un nuovo giocattolo erotico per le donne

L‘induttore della pressione vaginale è stato creato per studiare una condizione medica dolorosa, ma ha avuto risultati inaspettati.
Gli scienziati olandesi stanno studiando cosa succede quando aumenta gradualmente la pressione all’interno della vagina, hanno scoperto che potrebbe rendere il sesso più divertente.
C’è una clamorosa mancanza di ricerca sulla fisiologia della sessualità femminile, questo divario di conoscenza alimenta l’idea che i corpi delle donne siano in qualche modo misteriosi e difficili da capire.
Gli scienziati nei Paesi Bassi hanno riportato sul Journal of Sex & Marital Therapy il “felice incidente” accaduto durante lo studio: la scoperta che l’applicazione della pressione all’interno della vagina con uno strumento inventato di recente aumenta l’eccitazione delle donne durante la visione di film erotici.
Tutto è avvenuto perché non esistevano strumenti che gli scienziati in modo affidabile avrebbero potuto usare per studiare il dolore genitale, una condizione medica in cui le donne provano grave disagio durante il sesso. In precedenti studi avevano usato semplici palloncini, gradualmente gonfiati, ma durante l’esperimento uscivano fuori dalla vagina.
Reinhilde Melles dell’Università di Maastricht in Olanda, autore dello studio ha detto:
«La ricerca era finalizzata a esaminare come le donne sperimentano le pressioni vaginali, per questo abbiamo utilizzato l’induttore della pressione vaginale: è un palloncino ad alta tecnologia, controllato a distanza, è gradualmente riempito con acqua a 37°C.
Gli scienziati mentre in un’altra stanza potevano controllare quanto il palloncino fosse gonfiato, le donne che lo indossavano potevano fermarlo in qualsiasi momento premendo un pulsante».

Test con l’induttore di pressione vaginale
Il team dell’Università di Maastricht, guidato da Reinhilde Melles, ha testato l’induttore di pressione vaginale su un gruppo di 42 donne sane che non avevano mai avuto problemi sessuali o dolori genitali. Le donne durante la sperimentazione hanno visto per sette minuti una serie di differenti generi di film, da quelli porno, a quelli sexy e quelli neutri per il confronto.
Gli scienziati per scoprire se l’eccitazione emotiva piuttosto che sessuale poteva influenzare i risultati, hanno mostrato alle donne anche scene di film non sessuali, come “L’Ottavo giorno”, “La vita è bella” e “Forrest Gump”. Sì, proprio così, le donne dovevano guardare Forrest Gump mentre un palloncino lentamente si gonfiava dentro la loro vagina – tutto in nome della scienza.
E’ interessante notare che le donne durante la visione di film con scene hard hanno maggiormente tollerato la pressione all’interno della vagina, prima di premere il pulsante per terminare l’esperimento. Le donne avevano la minima tolleranza alla pressione mentre osservavano le scene di film non sessuali. Hanno riferito livelli di “eccitazione significativamente più elevati” quando osservavano i film con l’aggiunta di pressione vaginale.
Reinhilde Melles in conclusione ha detto:
«L’induttore della pressione vaginale può aumentare l’eccitazione sessuale soggettiva nelle donne sessualmente funzionali. Le reazioni all’esperimento sono state positive, il dispositivo sarà utilizzato per le sue finalità intese a far comprendere la condizione del dolore genitale nelle donne e aiutarle ad aprire la strada ai trattamenti basati sui test.
L’induttore della pressione vaginale oltre ai suoi potenziali benefici terapeutici, è un altro passo felice, se non involontario, verso la demistificazione della sessualità femminile.
Sarebbe possibile usarlo per aumentare la piacevolezza del sesso e forse insegnare a tutte le donne ad avere un orgasmo durante il sesso. Solo un terzo delle donne è in grado di avere un orgasmo. Le donne con questo dispositivo potrebbero imparare ad associare la pressione vaginale con il piacere».