Le donne saffiche hanno più probabilità a raggiungere l’orgasmo rispetto alle donne etero o bisessuali

Il nuovo studio di ricercatori dell’Istituto Kinsley sulla variazione dell‘orgasmo: «Variation in Orgasm Occurrence by Sexual Orientation in a Sample of US Singles», pubblicato nello Journal Sexual Medicine, ha rilevato che durante l’attività sessuale le donne lesbiche raggiungono l’orgasmo più delle donne etero o bisessuali. Le donne rispetto agli uomini hanno anche orgasmi meno prevedibili e più diversificati.
Lo studio ha scoperto che per le donne – ma non per gli uomini – la probabilità di raggiungere l’orgasmo varia secondo il loro orientamento sessuale, con le donne bisessuali meno propense a sperimentare orgasmi.
I ricercatori negli Stati Uniti hanno utilizzato un questionario online per raccogliere i dati su un totale di 6.151 uomini e donne single di età compresa tra ventuno e sessantacinque anni. I partecipanti sono stati invitati a indicare il loro orientamento sessuale (eterosessuale, gay / lesbiche, bisessuali), e l’eventuale raggiungimento dell’orgasmo durante il rapporto sessuale con un partner di riferimento.
I risultati dell’indagine hanno rivelato che, in media, durante il sesso l’85 per cento degli uomini raggiunge l’orgasmo, rispetto al 63 per cento delle donne. Tuttavia è emerso che le donne lesbiche ha una probabilità molto più alta di orgasmo (75 per cento) rispetto alle donne eterosessuali (62 per cento), o donne bisessuali (58 per cento). La stessa variazione non è stata riscontrata negli uomini.
I ricercatori hanno detto:
«La variazione riscontrata nello studio potrebbe essere dovuta alle donne lesbiche, loro con il corpo femminile hanno una conoscenza più familiare, confortevole e funzionale. I risultati di quest’ampio insieme di dati di single americani suggeriscono che le donne, indipendentemente dall’orientamento sessuale, hanno meno prevedibili, più varie esperienze di orgasmo di quanto non facciano gli uomini, e che per le donne – ma non per gli uomini -, la probabilità di orgasmo varia con l’orientamento sessuale.
I risultati dimostrano la necessità di successive indagini sulle esperienze sessuali comparative e i risultati di salute sessuale delle minoranze sessuali».

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento