E’ record, il panorama del Monte Bianco è la foto più grande del mondo (foto)

Il fotografo Filippo Blengini e il suo team internazionale hanno appena pubblicato il più grande panorama del mondo: una foto del Monte Bianco, la montagna più alta d’Europa. Le statistiche che stanno dietro al record di questa fotografia sono impressionanti: 35 ore di riprese, 2 mesi di post-produzione, un’immagine finale di 365 Gigapixel (stampata, avrebbe la dimensione di un campo di calcio).
Il progetto di Filippo Blengini è frutto dell’amore per questa montagna. Ha detto:
«Ho una grande passione per la fotografia, quindi non ho potuto resistere a scattare foto del Monte Bianco per catturare la sua essenza, le sue molteplici sfumature, un insieme di stupore, libertà, rispetto, freddo gelido, natura incontaminata. Poi un giorno, parlando con mia moglie Alessandra, fonte inesauribile d’idee folli e sorprendenti, è nata la grande idea.
La maestosità sorprendente di questo imponente gigante bianco è troppo ampia perché sia rappresentato a parole o immagini, bisogna essere lì a viverlo. Ora il sogno si è avverato, non importa se non sei un alpinista o un fotografo, la montagna più alta d’Europa sarà parte della vostra vita. La sua rarefatta atmosfera si può afferrare attraverso la più alta risoluzione panoramica mai realizzata: un modo per conoscere, esplorare e sentire il Monte Bianco in modo interattivo (clicca sull’immagine  per interagire con la foto più grande del mondo)».

Monte Bianco foto panorama più grande del mondo

Il panorama interattivo del Monte Bianco realizzato da Filippo Blengini si chiama in2white, permette a questa incredibile bellezza di essere accessibile da chiunque, in qualsiasi momento, da ogni dove. Meraviglia della tecnologia, meraviglia della fotografia, meraviglia della natura.
E’ anche una meraviglia di perseveranza umana. Il punto di ripresa in cui Filippo Blengini e il suo team hanno sistemato il loro equipaggiamento a 3.500 metri di altezza, nel bel mezzo di un ghiacciaio, a un’ora a piedi dalla struttura più vicina; per acquisire la foto dal 24 ottobre al 2 novembre hanno passato 35 ore a quell’altitudine a una temperatura tra i – 10 e i + 5° C.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento