BMW ha svelato l’auto che cambia colore premendo un pulsante (Video)

La casa automobilistica tedesca BMW a Las Vegas ha svelato un’auto che cambia colore con il semplice tocco di un pulsante. La concept car, chiamata BMW iX Flow Concept, utilizza la tecnologia dell’inchiostro elettronico normalmente presente negli e-reader per trasformare l’esterno dell’auto in una varietà di motivi in grigio e bianco. È stata presentata al Consumer Electronics Show (CES) (è l’evento tecnologico più influente al mondo, il banco di prova per tecnologie innovative e innovatori globali).
La colorazione elettroforetica utilizzata da BMW si basa su una tecnologia sviluppata da E Ink, la più nota tra i display utilizzati negli eReader. Il rivestimento superficiale della BMW iX Flow Concept con E Ink contiene milioni di microcapsule, con un diametro equivalente allo spessore di un capello umano. Ognuna di queste microcapsule contiene pigmenti bianchi caricati negativamente e pigmenti neri caricati positivamente, a seconda dell’impostazione scelta, la stimolazione mediante un campo elettrico fa sì che i pigmenti bianchi o neri si raccolgano sulla superficie della microcapsula, conferendo alla carrozzeria la tonalità desiderata (vedi video).

Stella Clarke, ha guidato il progetto BMW iX Flow Concept, ha affermato:
«Decidi tu cosa indossare, qual è il tuo stato sui social media e puoi decidere che aspetto ha la tua auto. La tecnologia potrebbe essere utilizzata per localizzare l’auto facendola lampeggiare quando il conducente la sta cercando o per visualizzare esternamente la capacità della batteria del veicolo».
Il colore bianco riflettente dell’auto nelle giornate di sole e il nero che assorbe il calore nelle giornate fredde, potrebbe aiutare a ridurre il consumo di energia del veicolo elettrico, aumentandone così l’autonomia.
BMW ha detto che l’iX Flow è la prima auto al mondo il cui colore esterno può essere cambiato con il semplice tocco di un pulsante. La tecnologia sarà ampliata per coprire un più ampio spettro di colori.
La carta digitale utilizzata per avvolgere l’auto è stata originariamente sviluppata dagli studenti del Media Lab del MIT, funziona con l’aiuto dei tradizionali pigmenti di inchiostro utilizzati nell’industria della stampa. Ogni foglio contiene milioni di microcapsule, larghe circa quanto un capello umano, piene di pigmenti bianchi caricati negativamente e pigmenti neri caricati positivamente. La stimolazione di queste capsule con l’elettricità farà sì che l’inchiostro del colore scelto si sposti sulla superficie della capsula, diventando visibile dall’esterno.
La concept car, che non è disponibile per la vendita pubblica, è stata presentata all’annuale Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas, dove le aziende automobilistiche pubblicizzano sempre più i loro prodotti insieme ai produttori di telefoni cellulari, gadget e schermi TV.

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →