Svelato il linguaggio del corpo dei gatti (video)

Nicky Trevorrow esperta del comportamento animale, lavora con la Protezione gatti, ha collaborato per la produzione di una guida per aiutare i proprietari di animali a capire i loro gatti.
La guida contribuisce a spiegare il comportamento spesso contraddittorio di questi preziosi animali, come il motivo per cui possono regalare graffi e morsi quando sembra voler essere solleticati sui loro stomaci.
La guida include anche consigli su come rapportarsi a questi segnali e fraintendimenti comuni commessi dai proprietari di gatti.
La Protezione Gatti ha prodotto una breve guida video di tre minuti (in questa versione è integrata con altri 85 video), dopo aver condotto un sondaggio su 1.100 proprietari di gatti per vedere che cosa sapevano su quanto i loro animali domestici cercavano di comunicare.

Tra i segnali che consigliano di osservare:
Il saluto – quando il gatto cammina verso di voi con la coda su, significa che sta dicendo ciao.
Il segno di fiducia – quando il gatto rotola sulla schiena esponendo la sua pancia sta mostrando che si fida di te, piuttosto che voler essere strofinato sulla pancia.
La gamba strofinata – quando il gatto strofina la testa e il corpo contro le tue gambe sta marcando il territorio con il suo profumo.
Orecchie appiattite – quando il gatto appiattisce le orecchie, si è spaventato e ha bisogno di un posto, dove nascondersi.
Leccata di labbra – dopo aver mangiato, può indicare che si sta pulendo, altre volte può essere un segno di nausea o di stress.
L’occhiata lenta – il gatto quando lentamente chiude e apre gli occhi, girando la testa da un lato, significa che è rilassato e non si sente minacciato.
Tre quarti degli intervistati non sapeva che la coda in verticale del gatto significa che era contento di vederli, mentre un terzo ha pensato che il gatto sul dorso voleva essere solleticato sulla pancia.
Un terzo dei proprietari non è riuscito a riconoscere nell’occhiata lenta del gatto una situazione di tranquillità, mentre il sessantacinque per cento ha pensato che le fusa significano che è sempre felice, ma può anche essere un segno di dolore.
La metà dei proprietari non era a conoscenza che i gatti mostrano lo stress quando si leccano le labbra.
Nicky Trevorrow ha aggiunto:
«Se un gatto è stressato, è davvero importante dargli un luogo per nascondersi. I gatti a differenza dei cani e gli esseri umani, non si sono evoluti con i complessi muscoli facciali che consentono loro di fare ovvie espressioni per manifestare il loro stato d’animo, quindi i proprietari devono cercare anche i segnali non facciali che possono indicare in che modo si sente il loro gatto».

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento