Sette bambini trovati morti in una casa, arrestata una donna

La polizia ha detto che una donna è stata arrestata con l’accusa di sei omicidi dopo che le autorità hanno trovato in una casa in Utah, i corpi di sette neonati dentro distinte scatole di cartone.
La polizia ha arrestato Megan Huntsman (vedi foto), trentanove anni di Pleasant Grove, a seguito di una macabra scoperta in una residenza in precedenza occupata dalla donna che si è trasferita nel 2011.
Gli inquirenti hanno detto che dopo aver ricevuto una telefonata da un membro della famiglia che vive nella residenza Pleasant Grove la polizia ha trovato il primo bambino.
Il capitano Michael Roberts del Dipartimento di Polizia di Grove Pleasant ad ABC News ha detto:
«Un membro della famiglia mentre stava pulendo il garage si è imbattuto in una scatola che sembrava sospetta, quando l’abbiamo aperta, è stato trovato il bambino.
Le autorità hanno concesso un mandato di perquisizione per ispezionare la casa, al suo interno abbiamo trovato altri sei corpicini messi in distinte scatole.
Attraverso le nostre indagini riteniamo che Megan Huntsman abbia dato alla luce e ucciso sei bambini nel periodo tra il 1996 e il 2006.
Megan Huntsman è stata arrestata con l’accusa di sei capi d’omicidio, da definire l’accusa per il settimo bambino. In attesa del processo è stata lasciata in custodia presso il carcere di Utah County.
I residenti della casa hanno affermato di non essere a conoscenza di bambini morti, non possiamo confermare se Megan Huntsman ha altri figli o se fosse sposata. Le indagini sono ancora in corso, stiamo lavorando su alcune informazioni che abbiamo ricevuto».

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento