In occasione degli incontri organizzati dall’Associazione Amici dell’Acquario di Genova, ho intercettato Robert Batty, fresco vincitore dell’IgNobel 2004 per la biologia. Come ho fatto a riconoscerlo? semplice, teneva il suo padiglione auricolare appoggiato sul vetro della vasca dei delfini e ai visitatori incuriositi che lo guardavano, intimava di fare silenzio, altrimenti non era in grado di ascoltare il "rumore" dei delfini.
Per sincerarmi della sua identità, mi sono avvicinato a due centimetri dal suo orecchio urlando il suo nome: Robert Batty! Lui, sorpreso di essere stato riconosciuto, mi ha chiesto di attendere qualche minuto, pregandomi di non fare rumore. Quando ha terminato di "auscultare", mi ha salutato calorosamente e senza attendere domande, mi ha detto che era contento di aver ricevuto l’ambito premio, spiegandomi nei dettagli lo studio sulle aringhe.
"Ho trascorso intere notti in bianco per scoprire che le aringhe comunicano di notte attraverso peti, per emettere segnali e allertare in questo modo il branco di aringhe sui pericoli circostanti".
Prima di salutarlo, ho chiesto a Batty se poco prima era riuscito a intercettare suoni simili provenienti dalla vasca dei delfini.
Sconsolato mi ha risposto: "Purtroppo per me i delfini sono "mammiferi" intelligenti; l’unico suono che sono riuscito a interpretare è stata una sonora pernacchia".

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

28 thoughts on “

  1. La delfino-pernacchia? Ahahah chissà come l’hanno interpretata le aringhe! 😉

    Ciauz!

  2. la tua ironia è lieve e lascia sempre un sorriso..
    o.t. l’aikido è difficile da praticare, 11 anni fa lo feci per due anni..e adesso tento di riprenderlo..ciau, un abbraccio

  3. Dal momento che non trovo la tua mail, ti invito al Blogcrossing che stiamo organizzando (è gradita l’eventuale conferma)

  4. grazie Patti… come sempre sei unico… per quello che riguarda Splinder… io mi trovo bene qui… e non me ne andrò altrove… abbraccione, Ipa

  5. Patti sei un mago! Ma come ti vengono!!! Ok che la realtà supera la fantasia a volte, ma tu superi tutte e due! Bacio. Flor

  6. Ho letto del riporto dei capelli tra gli IgNobel, scommetto che qualcuno dalle parti di Arcore lo proporrebbe per il Nobel vero e proprio!
    Bacionotte Patt, m.

    (non so di Palermo, ma mi auguro sia davvero itinerante:))

  7. Posso associarmi a quello che ti ha scritto Flor, qua sotto?
    Ciao. Auguro una buona giornata anche a te:-))) Baciotto*

  8. Scusami Virtual Blog…non sò dove altro scriverti…sò che questo è il luogo e soprattutto il post meno adatto…ma…VORREI SAPERE COSA E’ SUCCESSO AI NOSTRI BLOGGHERINI!!!! Aiuto ^_^
    Il mio è completamente illeggibile, è tutto minuscolo! Ed ora, guardando i commenti ai tuoi post, mi accorgo che c’è lo stesso carattere anche qui. Vorrei sapere se è una cosa che verrà rimessa a posto da chi addetto ai lavori, oppure a cui dovremo provvedere noi modificando la grandezza del carattere dal nostro template…anche se sinceramente non ne capisco i motivi visto che non abbiamo toccato nulla…
    Grazie 🙂

  9. Ciao Patt, insomma come faremo senza questi tuoi post? Ma hai mai pensato di pubblicarli su cartaceo? Sono seria.

  10. se non ci fossi tu bisognerebbe inventarti …sei unico, vengo qui e esco sempre con un sorriso felice…
    grazie…fai bene al cuore….

  11. Ciao, Patt, un saluto… l’IgNobel proprio non lo conoscevo… ma non c’è quello per la politica? Avrei un intero consiglio dei ministri + relativo presidente da proporre… 🙂

  12. I premi IgNobel sono proprio “originali” :))

    … tranne, secondo me, quello assegnato a quei due illustri professori che hanno dimostrato, senza ombra di dubbio, che quando si presta attenzione a qualcosa inevitabilmente se ne trascura un’altra, magari piu importante.
    (!?!)
    (o forse mi condondo ed era L’igNobel per la scoperta dell’acqua calda)
    Ciao, buona giornata!

  13. Prrr prrr prrrrrrr
    ti comunico che devi togliere un punto finale al secondo link! Altrimenti non funziona!

    Poi…. ad un virtualblogger come te… non potrebbe mai mancare questo amichetto virtuale:

    ciaoooooo fa

Lascia un commento