Dubbi sul filo interdentale, la sua efficacia non è mai stata accertata

Ci è stato detto di utilizzare quotidianamente il filo interdentale per prevenire le malattie gengivali, l’accumulo di placca e le carie. Associated Press con il suo gruppo d’indagine ha voluto esaminare i presunti benefici del filo interdentale, l’anno scorso per determinare se il filo interdentale per gli americani dovrebbe far parte delle linee guida dietetiche ha chiesto le prove scientifiche ai Dipartimenti di Salute e Servizi Umani e Agricoltura. E’ attesa una risposta come prevede il Freedom of Information Act, ma ancora non è pervenuta.
La pratica dell’uso del filo interdentale è stata inclusa nelle linee guida, emesse ogni cinque anni, dal 1980 al 2010, a sorpresa non è stata rilasciata a gennaio nell’edizione 2015, ciò ha destato dubbi. Il governo in una lettera inoltrata ad Associated Press ha ammesso che l’efficacia del filo interdentale non è mai stata studiata.
Il team investigativo di Associated Press ha fatto ricerche in proprio concentrandosi su 25 studi che generalmente hanno messo a confronto la pulizia normale dei denti e quella con il filo interdentale, stabilendo che i test erano “deboli”, “inaffidabili“, di bassa qualità. In breve gli studi finora condotti non sono riusciti a dimostrare il beneficio del filo interdentale.
L’American Dental Association (ADA) e l’American Academy of Periodontology hanno citato brevi studi sul filo interdentale, quelli più approfonditi riguardano il pericolo del sanguinamento nello sviluppo di malattie delle gengive.
I produttori di filo interdentale non erano in grado di fornire prove convincenti sull’efficacia del loro prodotto, nonostante che spesso finanziano la ricerca, talvolta partecipano alla progettazione.
Le imprese presentano questo tipo di ricerca per l’ADA quando è applicato il sigillo di accettazione, costa 14.500 dollari per una valutazione più un costo annuale di 3.500 dollari. L’ADA ha detto che non realizza profitti da questa pratica.
L’indagine non significa che il filo interdentale non è utile, ha voluto evidenziare che nessuno ancora è riuscito a provare la sua efficacia. Il nostro dentista potrebbe ancora consigliarlo, comunque un dentista del National Institutes of Health ha riconosciuto che, per gli standard scientifici, il filo interdentale non dovrebbe più essere inserito nelle linee guida, la gente può continuare a utilizzarlo, è a basso rischio, costa poco, c’è una possibilità che funziona, per questo se la gente si sente a proprio agio, può continuare ad andare avanti con questa pratica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...