Astronomo spagnolo ha registrato l’impatto di un asteroide sulla Luna (video)

Il raro evento è stato visto da Jose Maria Madiedo, professore presso l’Università di Huelva, Royal Astronomical Society della Gran Bretagna (RAS). L’11 settembre dello scorso anno mentre stava operando con due telescopi lunari, ha osservato un lampo nel Mare Nubium. Il chiarore in buone condizioni di visibilità sarebbe stato visibile a occhio nudo a tutti quelli che in quel momento si sarebbero trovati a osservare la Luna.
Il bagliore che è seguito, della durata di altri otto secondi, è stato il più lungo e più brillante mai visto per un impatto lunare.

Jose Maria Madiedo, ha detto:
«In quel momento, mi resi conto che avevo visto un evento molto raro e straordinario. Con i miei colleghi ho calcolato che l’asteroide aveva una massa di circa 400 kg, con un diametro tra i 60 centimetri e 1,40 metri. Ha colpito il Mare Nubium a circa 61 mila chilometri l’ora. L’alta velocità dell’asteroide nell’impatto sulla superficie della Luna ha vaporizzato l’asteroide, un flash visibile dalla Terra come un bagliore termico.
L’energia d’impatto (ha lasciato un cratere di quaranta metri) era equivalente a un’esplosione di circa 15 tonnellate di tritolo, più del triplo rispetto al più grande evento visto in precedenza, registrato dalla NASA nel marzo 2013.
Asteroidi di queste dimensioni potrebbero colpire la Terra circa dieci volte più frequentemente di quanto generalmente si pensi, però la Terra è protetta dalla sua atmosfera, gli asteroidi di queste dimensioni bruciano. A titolo di confronto, l’asteroide che è esploso sopra Chelyabinsk, in Russia, il 15 febbraio 2013, misurava circa 20 metri di diametro con un peso di circa 13.000 tonnellate, al livello più basso degli asteroidi di medie dimensioni».

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...