Ragazza russa, in città, sopravvive alla brutale aggressione di un orso polare (video)

La ragazza, dopo aver subito l’aggressione, fortunatamente, senza grave conseguenza, è riuscita a rimettersi in piedi e allontanarsi con le sue gambe.
Le fasi dell’aggressione, filmate con un telefonino, incredibilmente sono avvenute in città, in un cortile vicino a un gruppo di edifici fatiscenti.

Il video mostra una ragazza rannicchiata a terra, dietro a un muretto, probabilmente è già stata aggredita da un orso bianco che s’allontana dietro l’edificio.
La ragazza, distesa a terra, dopo una ventina di secondi, mentre si solleva sulla schiena e prende il suo indumento rosa, subisce un nuovo attacco dell’orso, sbucato improvvisamente da dietro l’edificio.
L’orso colpisce la testa della ragazza con due rapide zampate. La ragazza, tramortita, resta ricurva a terra.
L’orso addenta il jeans della ragazza, la solleva di peso e la ributta a terra.
Il momento è drammatico, si teme il peggio. L’orso bianco annusa il corpo della ragazza. La folla (fuori quadro) mentre assiste al feroce attacco,  nel tentativo di spaventare l’orso, urla e suona i clacson.
In questo frangente, arriva un provvidenziale gesto disperato, qualcuno, non inquadrato, lancia violentemente contro l’orso, una bottiglia vuota di vodka. L’animale, colpito, indietreggia e scompare dietro l’angolo dell’edificio.
Il filmato termina con la ragazza che pur stordita, è in grado di alzarsi e allontanarsi dalla zona dell’aggressione: mentre cammina, il suo jeans, allentato dallo strattone dell’orso, scivola sulle sue caviglie.

, , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

2 thoughts on “Ragazza russa, in città, sopravvive alla brutale aggressione di un orso polare (video)

Lascia un commento