Ecco Frinkiac consente di inserire qualsiasi citazione dei Simpson e trovare l’esatto screenshot

Frinkiac simile al motore di ricerca di Google e Giphy (rintraccia la gif perfetta da utilizzare in qualsiasi scenario), aiuterà gli utenti a trovare l’esatto screenshot tratto da episodi dei Simpson.
Il progetto, creato dagli sviluppatori Sean Schultz, Allie Young e Paul Lehrer, consente agli utenti di inserire qualsiasi citazione dello show dei Simpson (provare anche con semplici parole in inglese) per trovare l’abbinamento allo screenshot (clicca l’immagine per utilizzare Frinkiac).
Gli utenti dopo aver trovato la schermata hanno la possibilità di creare un meme (cliccare su Make Meme), con la citazione inserita automaticamente sul corrispondente screenshot che può essere salvato come file immagine.

Frinkiac motore di ricerca citazioni di Simpson
Frinkiac secondo uno degli sviluppatori, si basa su un sistema che “analizza gli episodi e genera il cattura schermo. Il motore di ricerca, quindi cerca di capire quali sono, le schermate più rilevanti in base alla citazione presa in esame”. Inoltre offre agli utenti informazioni inerenti la Stagione e l’Episodio (Season / Episode).
Frinkiac consente di ricercare immagini delle prime 15 stagioni, gli sviluppatori non hanno detto se hanno in programma di incorporare una delle più recenti stazioni.

Dettagli tecnici di com’è stato costruito Frinkiac il motore di ricerca d’immagini con le citazioni dei Simpson
Frinkiac
è un motore di ricerca per le citazioni Simpsons, contiene quasi 3 milioni d’immagini di ogni episodio dalla prima alla quindicesima stagione, indicizzate dalla citazione, sono associate con una varietà di funzioni per aiutare a trovare lo screenshot esatto che stai cercando. Una volta trovato è possibile condividerlo con i tuoi amici o fare un rapido meme.

Alcuni dettagli tecnici
Gli sviluppatori hanno detto: «Frinkiac analizza gli episodi e genera il cattura schermo con l’intento di determinare quali sono le relative schermate da catturare in un modo abbastanza semplice:
– taglia la scena in 100 spicchi di uguali dimensioni;
– prende il colore medio di ciascun segmento;
– confronta quel colore allo spicchio corrispondente di un’immagine in precedenza salvata;
– se la differenza totale è abbastanza grande, salva l’immagine;
– continua fino a quando tutti i fotogrammi della puntata sono stati ispezionati.
Il codice è scritto con il linguaggio di programmazione Go sviluppato da Google, l’analisi video è fatta con CGO + ffmpeg.
L’indice è costruito prendendo le parole da ciascun sottotitolo (con una lunghezza minima di due caratteri), così, quando si avvia la ricerca, è possibile ottenere risultati istantanei, per esempio, digitando “ill” è un prefisso per ” illegale“, ” illegittimo “, ” illeciti” e così via.
Più si digita la parola completa, più precisa diventa la ricerca, ad esempio “uccidere chiunque che guarda”, non è sufficientemente accurata per trovare il personaggio di Rex Banner; così per trovare la scena continuare a digitare “uccidere chiunque che mi guarda strabico“. Certo … si scopre che era l’unica scena in cui i Simpson non hanno mai detto “strabico“.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento