Ringrazio pubblicamente il capitano George Manby che nel 1816 inventò il primo estintore; il medico francese Francois Carlier che ha apportato la prima modifica allo stesso estintore aggiungendovi una una bottiglia di vetro, che doveva essere rotta con una astina per produrre una reazione chimica di anitride carbonica che a sua volta espelleva all’esterno l’acqua. Per ultimo, come non ringraziare anche Alexander Laurent, che nel 1905, ha contribuito con la sua invenzione a produrre l’estintore a schiuma. Ecco, per merito di questi validissimi inventori, ieri, con calma teutonica, ho atteso impavido durante il pit-stop, lo spegnimento dell’incendio alla mia Ferrari e poi sono ripartito per vincere il Gran Premio d’Austria.



 


postato da Schumacher in una pausa di combustione.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

15 thoughts on “

  1. ho visto pure io, per fortuna hanno risolto in tempo…il lindor nella cannuccia non va fumato, devi suggere la cannuccia! (ah, lo dico a sirkia eh;-D!)

  2. dovrebbero fare un estintore anche …per questo caldo!!! baci baci proverò a chattare.

  3. un salutino anche a te 🙂 torna a trovarmi sul mio blog, anche se non ho molto tempo per scrivere qualcosa di carino

  4. Non si potrà mai dire che la nuova monoposto non ha superato anche la prova del fuoco…

  5. Ciao Pat!!! Non mi sei venuta a trovare da quando ho il vestitino nuovoooo!!! 🙂 Bacio

  6. Dicono che lo usi anche la moglie di Schumi, affermando: “Eh sì, in queste situazioni va proprio veloce…anzi…troppo!” riallacciandosi alla domanda precedente sull’eiaculazione precoce.

  7. niente da fare.. sono sempre sola in quella chat.. quasi quasi me l’arredo! tanto sto’ cercando casa… che ne dici? E’ una stanza grande e comoda!.. dai comunicaci gli orari di apertura… baci

  8. chiamala calma teutonica… tutti i nostri allegri e rubizzi meccanici romagnoli han fatto salti di venti metri e lui a mosso si e no la testa di un centimetro… secondo me è la prova che è un automa… indaga patt, indaga che secondo me c è qualcosa di “androide”sotto!! baci tesorillo!!**

Lascia un commento