Psicologia – Il gatto non vede il mondo come gli esseri umani, non usa gli stessi processi mentali

Il gatto, per esempio, se è rimproverato o punito perché tocca la tenda, non assocerà la punizione alla tenda, ma l'assocerà a chi ha impartito la punizione

Stress e psicologia del gatto - VirtualblogUn delicato ma "fermo" comando vocale o il battere le mani, potrebbe distrarre il gatto dalle sue azioni, anche se ciò non lo persuaderà a non ripeterle in futuro..
Il successo per convincere il gatto a non compiere determinate azioni, si può ottenere con una bottiglia di plastica con acqua da spruzzare con il nebulizzatore. Un bel getto di minutissime goccioline d'acqua sul pelo del gatto, ogni volta che compie qualcosa di sbagliato, lo porterà ad associare la sua azione al getto d'acqua.
Il trucco psicologico è questo, non dar modo al gattino di capire che siamo noi a spruzzare l'acqua, ma ciò accade per reazione alla sua azione di toccare la tenda.
La pazienza in questo contesto è una virtù, qualunque momento può essere utile per aiutare il gatto a cambiare atteggiamento.
Il gatto generalmente non si comporta in modo dispettoso o vendicativo nei nostri riguardi, però, quando miagola in continuazione, quando è aggressivo o eccessivamente nervoso. rifiuta d'utilizzare la sua lettiera o il tiragraffi, c'è una ragione basilare che condiziona tale comportamento.

Stress e la psicologia dei gatti
I gatti sono molto sensibili allo stress, anche una piccola modifica alla routine quotidiana può essere molto  stressante. Il gatto psicologicamente potrebbe trovare molto difficile accettare l'arrivo in famiglia di un altro animale domestico o un altro essere umano. In casa, anche un minimo cambiamento nel suo ambiente come lo spostamento o l'aggiunta di un nuovo mobile, potrebbe scatenarlo a cattivi  comportamenti.
Ci sono molti libri sulla psicologia del gatto per aiutare a risolvere problemi di comportamento per vivere insieme agli esseri umani senza troppe zone di conflitto.
I nostri gatti tentano di comunicare con noi tramite il linguaggio del corpo, spesso non riusciamo a prenderne atto, non sappiamo decodificare questi segnalii.
Interpretare la psicologia del gatto può aiutarci a riconoscere che quando si comporta male, spesso è per cercare di dirci qualcosa … forse è bene ascoltarlo.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

7 thoughts on “Psicologia – Il gatto non vede il mondo come gli esseri umani, non usa gli stessi processi mentali

  1. E' tutto verissimo..chi ha un gatto sa bene che è così…a me piace quella loro testardaggine indomita..mai si sottomettono..l'pultima parola è sempre la loro..anzi l'ultimo graffio…^^
    C iao Patt..smack…^^

  2. Che pena gli esseri umani: presumono di sapere tutto e non conoscono neanche se stessi.

  3. Tisbe – Spesso li vedo quando esco di casa,, ci scambiamo sempre un affettuoso saluto :-). Baciotto*

Lascia un commento