Presentato il Moon Rover, veicolo cinese per scorazzare sulla superficie lunare

Scienziati cinesi, hanno presentato il “Moon Rover”, prototipo di veicolo lunare che sarà utilizzato per la prima missione spaziale cinese sulla superficie lunare, prevista nel 2012.

Il Moon Rover è alto 1.5 metri, pesa 200 kg, nella progettazione è stato ideato per trasmettere un video in tempo reale, scavare e analizzare il terreno e produrre immagini tridimensionali della superficie lunare.
Gli assistenti tecnici del “Aerospace System Engineering Institute” di Shanghai, per collaudare il Moon Rover, hanno costruito in un laboratorio specializzato, una zona con caratteristiche simili a quelle della superficie lunare. Il Moon Rover cinese, a differenza dei modelli della Nasa impiegati su Marte, non utilizzerà le batterie solari ricaricabili al litio-ione, funzionerà con un generatore termoelettrico radioisotopo. Questo dispositivo converte in elettricità una fonte di calore radioattiva.
Luo Jian, direttore dell’istituto spaziale, dice: “Desideriamo far meglio degli Stati Uniti, in anticipo su quelli russi”.
Il giornale China Daily, segnala che il Moon rover, può viaggiare ad una velocità media di 100 metri l’ora, è equipaggiato con sensori automatici per evitare impatti e arresti su altri obiettivi, può affrontare pendenze in sicurezza.
La Cina sta lavorando ad un programma su tre fasi per l’esplorazione della luna. Leggo e riporto da “China Radio International” che Long Yuehao, vice ideatore generale del progetto di monitoraggio lunare, ha affermato che si prevede che il lancio della sonda lunare “Chang’ E 1”, avverrà nei primi mesi del 2007, se le condizioni lo permetteranno, la sonda potrà essere osservata ad occhio nudo dagli astrofili.
Long Yuehao ha assicurato che attualmente i vari preparativi del progetto procedono bene. I lavori di ricerca del sistema dei razzi e di monitoraggio di “Chang’ E 1” avanzano gradualmente, il processo dal lancio all’entrata nell’orbita fissata durerà 10 giorni, durante il quale “Chang’ E 1” sorvolerà la Cina più volte. L’atterraggio morbido sulla superficie lunare è previsto nel 2012. Altre missioni, seguiranno nell’arco di cinque anni.
Gli Stati Uniti, hanno previsto una missione spaziale entro il 2020, per riportare esseri umani sul suolo lunare.
Liberamente tradotto da Bbc News

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →