José Mourinho è Special One anche in guadagni da sponsorizzazioni

José Mourinho nel mese di luglio è stato annunciato come testimonial con un contratto di tre anni per il marchio BT Sport. Nel mese di giugno è stato annunciato come testimonial di Paradiso Co, un operatore di casinò della Corea del Sud. Nel mese di marzo è stato annunciato come testimonial del marchio Yahoo. Nel mese di febbraio è stato annunciato come testimonial del marchio di orologi di lusso Hublot, ha sottoscritto quest’accordo dopo aver fatto il testimonial di Delacour un’altra società svizzera di orologi di lusso.
José Mourinho nello stesso mese di febbraio è stato annunciato come testimonial per le vetture sportive Jaguar, società opportunamente selezionata in una delle sue conferenze stampa.
Mourinho ha anche beneficiato di lucrativi legami con le seguenti società: Porsche Design Sport, Adidas, Braun, American Express, Henderson Global Investors, Millennium Bank, Johnnie Walker Whisky e Armani.
Il guadagno attuale di Mourinho riferito ai soli proventi da sponsorizzazioni è stimato a 2.4 milioni di sterline (molto più dello stipendio che guadagna la maggior parte dei manager di Premier League), sommati al suo stipendio annuale con il Chelsea, poco più di 8 milioni di sterline, porta i suoi guadagni annuali a 11 milioni di sterline. Solo Pep Guardiola al Bayern Monaco con 15 milioni di euro l’anno è in grado di competere.
I numeri sono stati gestiti da Repucom (leader mondiale in marketing research, fornisce ai clienti tutti i dati, le analisi e le informazioni di cui necessitano in ogni area dello sport marketing, dei media e delle sponsorizzazioni), ha monitorato l’aumento fenomenale nel potenziale dei guadagni di Mourinho.
Jon Stainer, amministratore delegato di Repucom UK & I, ha detto:
«I manager e gli allenatori come José Mourinho sono certamente molto rari. Il suo carisma e la sua schiettezza vogliono dire che non è mai lontano dai titoli dei giornali, quando sono accoppiati con il successo che ha avuto nel corso degli anni alla guida dei più importanti club di calcio tra i più seguiti, offre agli sponsor un’opportunità unica di marketing».
Mourinho sicuramente va oltre il calcio, a quanto pare, secondo Repucom, è conosciuto da quasi l’82 per cento della popolazione del Regno Unito, mentre, a livello globale, il 59 per cento delle persone sa che è l’allenatore del Chelsea; in paesi come la Spagna, la percentuale arriva al 97 per cento, anche il 12 per cento degli americani è a conoscenza del suo ruolo.
José Mourinho spudoratamente esperto di business, trova sempre occasioni per aumentare la sua notorietà, nella recente partita fuori casa vinta 2 a 1 contro il Crystal Palace, in un mite pomeriggio di ottobre, indossava sciarpa e cappotto mentre il suo collega Neil Warnock, allenatore del Crystal Palace era tranquillamente in panchina con una maglietta a maniche corte. Mourinho alla domanda sul perché si era imbacuccato in quel modo, ha ammesso che era un obbligo contrattuale. Il buon Mourinho con questa risposta sicuramente ha reso bene l’idea di cosa significhi per lui sudare per i propri guadagni …

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento