Filosofia Zen di Berlusconi: amate le discariche possono diventare giardini a cielo aperto …

"A fianco del mio condominio c’e’ un giardinetto che purtroppo e’ diventato una discarica abusiva. La gente viene li’ e butta di tutto: divani sfondati, frigoriferi, materassi, liquami industriali. Allora ci siamo indignati e abbiamo informato il Comune che e’ prontamente intervenuto autorizzando la discarica"!
Questa l’ha raccontata  Antonio Cornacchione, il comico milanese che si è fatto le ossa allo
Zelig.


Ho preso a pretesto questa battuta di Cornacchione, perché alcuni cittadini erano venuti a protestare nel mio Ufficio di Assessore ai giardini pubblici, per lamentarsi della discarica a cielo aperto che nel giro di qualche mese si sono ritrovati sotto casa.
La storiella di Cornacchione non l’hanno gradita! Urla, calci alla scrivania, fax e telefono rovesciati. Minacce verbali, al limite delle percosse vere.
"Calma, calma!" – ho urlato.
"Ho fatto solo una battuta. Tranquilli, il vostro problema l’ho risolto in questi giorni. Le casse del Comune non spenderanno un euro. Posso annunciare che gratuitamente, risolverà tutto Karesansui, un mio collega giapponese.
Conoscete Karesansui? è  un esperto. In Giappone ha trasformato migliaia di discariche in lussureggianti giardini".
Poi quando ho visto che si erano calmati, ho continuato parlando della discarica che ha letteralmente esaltato il collega giapponese.
"Volete sapere che cosa mi ha detto in perfetto stile Karesansui?":
"Non vedo l’ora di iniziare, non è semplice trovare nello stesso luogo, metri cubi di sassi, terriccio e sabbia. Adesso sì che la mia mente può espandersi e liberare l’immaginazione Zen".

, , , , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento